George Floyd, Chrissy Teigen dona 200mila dollari per aiutare i manifestanti arrestati ma il web si divide: «Incoraggi la violenza»

Lunedì 1 Giugno 2020
George Floyd, Chrissy Teigen dona 200mila dollari per aiutare i manifestanti arrestati ma il web si divide: «Incoraggi la violenza»

La morte di George Floyd ha scosso gli Stati Uniti e molti personaggi dello star system. Chrissy Teigen ha deciso di donare 200mila dollari per aiutare i manifestanti arrestati durante le proteste di questi giorni. La modella lo ha annunciato in un tweet. I followers hanno apprezzato il gesto, ma c'è anche qualcuno che ha commentato accusando la Teigen di giustificare e di premiare la violenza.

«Wow, le" celebrità "pagano per incoraggiare il comportamento criminale», ha scritto un utente. Le sue parole e quelle di altri contestatori sono finite in uno screenshot su Instagram con cui Chrissy ha ribadito il sostegno ai manifestanti, come sottolinea l'Independent. «Sto con i nostri eroi là fuori in loro supporto e per solidarietà. Se non sai cos'altro fare, ogni piccolo aiuto aiuta... Il silenzio è tradimento».
 

La Teigen ha scelto di dare il suo sostegno concretamente con una donazione, ma sono molti i personaggi dello spettacolo che hanno mostrato indignazione per quanto è accaduto. Floyd è stato arrestato e ucciso mentre era sotto la custodia della polizia. «Disgustoso», è stato il commento di Beyoncè. Lady Gaga ha puntato il dito contro il presidente degli Stati Uniti Donald Trump accusandolo di non aver fatto nulla contro questo clima e di essere "stupido e razzista".

Ultimo aggiornamento: 11:26 © RIPRODUZIONE RISERVATA