J.K. Rowling, la mamma di Harry Potter dona 17 milioni alla ricerca contro la sclerosi multipla

J.K. Rowling, la 'mamma' di Harry Potter dona 17 milioni alla ricerca contro la sclerosi multipla
J.K. Rowling, l'autrice dei romanzi della saga di Harry Potter e del suo prequel, Animali fantastici, in prima linea a supportare la ricerca contro la sclerosi multipla. Non è certo una novità, ma questa volta l'università di Edimburgo ha annunciato di aver ricevuto una donazione piuttosto ingente dalla Rowling: ben 15,3 milioni di sterline, una cifra pari a oltre 17 milioni di euro.



A darne notizia è l'Independent. Dal 2007, l'università di Edimburgo è tra le migliori al mondo sul fronte della ricerca contro la sclerosi multipla e altre malattie neurodegenerative e nel 2010, grazie ad una generosa donazione di J.K. Rowling, i ricercatori scozzesi si erano potuti avvalere di un nuovo centro tecnologico e di una nuova struttura medica, che fu intitolata alla mamma della scrittrice britannica, Anne, morta a 45 anni dopo essere stata colpita proprio dalla sclerosi multipla.

J.K. Rowling, dopo che la notizia è diventata di dominio pubblico, ha commentato così: «Quando la clinica Anne Rowling fu inaugurata, nessuno poteva immaginare gli incredibili progressi ottenuti nel campo della ricerca e della neurologia rigenerativa. Ora sono felice di poter supportare la ricerca verso nuove scoperte e nuove conquiste, per migliorare la vita di chi viene colpito da malattie neurodegenerative».
Giovedì 12 Settembre 2019, 13:57 - Ultimo aggiornamento: 12-09-2019 14:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-09-12 17:09:43
E da noi nessuno ,per un gesto cosi',eppure di paperone e paperoni c'è ne sono a dozzine, ho sbaglio

QUICKMAP