Elezioni 2022, i risultati in Campania in diretta: M5S davanti a Fdi e Pd, flop di Calenda e Renzi

Elezioni 2022, i risultati in Campania in diretta: M5S davanti a Fdi e Pd, flop di Calenda e Renzi
Lunedì 26 Settembre 2022, 01:30 - Ultimo agg. 15:30
4 Minuti di Lettura

È il momento dello spoglio. E dei risultati in Campania. Movimento Cinquestelle leader a Napoli (oltre il 40%), balzo altissimo di Fdi che traina al successo la coalizione di centrodestra grazie al voto nelle province, crollo del Pd che arretra nella città capoluogo di regione e in tutti i bastioni delle province soffrendo persino nel fortino di Salerno dove anche i big legati alla cerchia del governatore Vincenzo De Luca arrancano a fatica. Intorno al 6-7% il Terzo Polo, male il partito di Luigi Di Maio (che resta fuori dal parlamento). Questo il verdetto, ancora parziale, delle urne in Campania nel pieno della notte e a scrutinio ancora in corso.

Napoli e la Campania si sono svegliate nel D-day elettorale sotto pioggia battente, fragorosi temporali e folate di vento simili a frustate. Allagamenti e disagi dovunque ma dare la colpa dell'astensionismo record al maltempo (in una domenica in cui è piovuto un po' in tutta Italia) non è né giusto né onesto. Il dato, al contrario, appare più che consolidato: Napoli, la Campania e il Mezzogiorno sono sempre più lontani dalla partecipazione al voto e anche ieri hanno fatto segnare una cesura netta tra le passerelle dei leader in campagna elettorale e la reale partecipazione al processo di libera scelta ai seggi. Alle 23 di ieri, dunque alla chiusura dei seggi, in Campania il dato è questo: ha votato meno della metà del corpo elettorale. La percentuale è del 53,3% contro il 70,5% del 2018. La provincia dove si è votato di più è stata Benevento (59,34%), quella dove si è votato di meno (indovinate?), Napoli (50,8). Accettabile, ma sempre bassa, la percentuale dell'affluenza ad Avellino (58,3%) mentre poco meglio di Napoli fa Caserta dove ha votato in media il 53,05% degli aventi diritto laddove Salerno e provincia fanno registrare un 56,9%.

La Campania è divisa in due circoscrizioni elettorali: Campania 1 (che coincide sostanzialmente con la provincia di Napoli) e Campania 2 (province di Caserta, Avellino, Benevento e Salerno); le due circoscrizioni sono a loro volta divise in collegi elettorali plurinominali, ai quali sono collegati più collegi uninominali. In regione verranno eletti 56 parlamentari (18 senatori e 38 deputati), in totale 550 i comuni per una popolazione residente di 5.766.810 abitanti. Già alle 19, l'affluenza in Campania era letteralmente crollata rispetto alle elezioni 2018: rispetto al 52,57% dell'ultima volta infatti il dato al medesimo orario è sceso al 38,72%. A Napoli città, l'affluenza è stata del 36,78, in netto calo rispetto al 47,49% delle 19 del 2018. Questo il riepilogo delle singole province della Campania, e il confronto con le Politiche 2018 (dati relativi in entrambi i casi alle 19). Napoli: 36,86% (50,25%); Avellino: 42,39% (56,13%); Benevento: 43,49% (58,60%); Caserta: 38,42% (53,58%); Salerno: 41,48% (55,13%). Ma a segnare la disaffezione alla partecipazione elettorale non è stata solo la Campania.

Tra le sfide più attese, quella nel collegio uninominale di Napoli Fuorigrotta tra gli ex ministri ed ex compagni di partito: con Sergio Costa, il generale simbolo della battaglia per Terra dei fuochi,  surclassa Luigi Di Maio (fermo al 23%, stando ai risultati preliminari, e quindi fuori dal Parlamento). Ancora più indietro e netto lo stacco con gli altri candidati, tra cui spicca un altro ministro uscente, Mara Carfagna

L'ex sindaco di Napoli Luigi de Magistris, in campo con Unione popolare, arranca un po' dappertutto: il suo movimento non raggiunge la soglia di sbarramento del 3% e al magistrato che si è dimesso per fare politica non sorride neanche la Calabria.

Video

 

Camera dei deputati Campania 1 

Collegi uninominali 

1. Giugliano in Campania 

2. Napoli Fuorigrotta 

3. Napoli San Carlo all'Arena 

4. Casoria 

5. Acerra

6. Somma Vesuviana

7. Torre del Greco 

Collegi plurinominali 

Campania 1/01 

Campania 1/02 

Camera dei deputati Campania 2 

Collegi uninominali 

1. Aversa

2. Caserta

3. Benevento

4. Avellino

5. Scafati

6. Salerno

7. Eboli 

Collegi plurinominali 

Campania 2/01

Campania 2/02 

Senato della Repubblica Campania  

Collegi uninominali 

1. Caserta

2. Benevento

3. Salerno

4. Napoli

5. Giugliano in Campania

6. Torre del Greco

7. Acerra  

Collegi plurinominali 

Campania 1

Campania 2

© RIPRODUZIONE RISERVATA