Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Quentin Tarantino papà bis, la moglie Daniella Pick è di nuovo incinta

Giovedì 10 Febbraio 2022 di Elena Fausta Gadeschi
Quentin Tarantino e Daniella Pick.

C'era una volta a Hollywood... No, stavolta non si tratta di un film, ma della favola bella di Quentin Tarantino, che dopo tredici anni di relazione e quattro di matrimonio attende il suo secondo figlio dalla moglie Daniella Pick.

Leggi anche > Tarantino a Roma: «Siamo in un'epoca di repressione, girare è più difficile. Sogno un film a Cinecittà»

Quentin Tarantino e Daniella Pick.

Quentin Tarantino papà bis

A due anni dalla nascita del loro primogenito Leo, il regista 59enne diventerà per la seconda volta papà. A confermarlo è stato un rappresentante del regista nel corso di un'intervista a E! News, anche se il primo a dare la notizia è stato il quotidiano israeliano Yedioth Ahronoth, secondo cui Daniella, la figlia 38enne della pop star israeliana Svika Pick, dovrebbe partorire entro i prossimi mesi.

La coppia, che si è conosciuta nel 2009 in Israele mentre Quentin Tarantino era impegnato nella promozione del film Bastardi senza gloria, il 22 febbraio 2020 ha dato alla luce il primo figlio, Leo. «Non volevamo dargli quel nome perché le persone avrebbero pensato che ci riferissimo a Leonardo Di Caprio. Non c'è niente di sbagliato in questo, ma non l'ho fatto. In realtà è un omaggio al nonno di mia moglie. Inoltre, nel nostro cuore, lui era il nostro leone» ha spiegato la scorsa estate il regista di Pulp fiction ospite al Jimmy Kimmel Live!.

«Se ne parlo troppo, inizierò già a piangere – ha ammesso commosso Tarantino ai microfoni di CBS Sunday Morning –. Non riesco nemmeno a vedere il suo nome scritto su un pezzo di carta senza piangere. È il mio piccolo Leo. È il mio leoncino. E vedo solo il suo nome, L-E-O scritto isolato. E quando si tratta di lui, è semplicemente l'essere umano più affascinante che abbia mai incontrato in vita mia». Se questo non è amore...

Ultimo aggiornamento: 11 Febbraio, 14:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA