La performance sulla fecondazione che trasforma il palco in utero di donna

Una scena dello spettacolo
di Francesca Mari

TORRE ANNUNZIATA. Uno spettacolo di teatro-danza sulla fecondazione assistita e il palcoscenico diventa un utero di donna. «Omozigoti in provetta?» è la rappresentazione che affronta il tema scottante e attuale della fecondazione, che la compagnia teatrale oplontina «Ecleptica Musical», dopo la vittoria con lo spettacolo inedito «Nudo di Sogni» del premio Fita "Campania Felix" come miglior musical, presenta  il prossimo 12 dicembre al Teatro Politeama di Torre Annunziata.

«Attraverso la sinergia del Cinema e della Danza – dicono gli organizzatori-  si racconterà tutto quello che una donna è costretta a subire e a nascondere all'attimo in cui viene a conoscenza di non poter avere un figlio, ed inevitabilmente deve scegliere l'unica strada per rincorrere il proprio sogno, la fecondazione assistita». Il palcoscenico si trasformerà nell'utero della donna, e vi faremo vivere il fantastico mondo della fecondazione. Uno spettacolo da non perdere, ricco di particolarità e suggestioni, dove attraverso la magnifica arte della danza, racconteremo un mistero antichissimo, la donna».

Regia e direzione artistica Dario Matrone; coreografie Thomas Monaco;  interpreti Giovanni Caso (attore della fiction Un Posto al Sole) Tonia Carbone e Vincenzo Genovese; violinista Emanuela Esposito; Filmmaker & Photographer  Jean-Luc Servino; assistente coreografo Anna Giuliano; musiche AA.VV. e Darck Divison; sceneggiatura Dario Matrone Thomas Monaco Francesco Servino. 
Lunedì 4 Dicembre 2017, 16:18 - Ultimo aggiornamento: 04-12-2017 16:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP