Eurovision 2022, la Kalush Orchestra: «Aiutate l’Ucraina, aiutate Mariupol». Rischiano la squalifica?

Sabato 14 Maggio 2022 di Ida Di Grazia
Eurovision 2022, l'appello della Kalush Orchestra per l'Ucraina: «Aiutate l Ucraina, aiutate Mariupol». A rischio squalifica?

Eurovision 2022, l'appello della Kalush Orchestra per l'Ucraina: «Aiutate l’Ucraina, aiutate Mariupol». A rischio squalifica?. Il rapper ucraino al termine dell'esibizione durante la diretta della finale di venerdì 13 maggio, ha lanciato il suo messaggio di pace, ma ora potrebbe rischiare l'esclusione, vediamo perchè.

 

 

 

 

 

Attesa e applauditissima l'esibizione dell'Ucraina durante la finale dell'Eurovision Song Contest 2022. A sostenere la Kalush Orchestra anche il Premier ucraino, Volodymyr Zelensky , che su Telegram ha pubblicato un breve video in cui invitata a votare per loro «Europa vota i Kalush Orchestra di Kiev», ha detto.

Ora però per  la Kalush Orchestra potrebbe rischiare addiruttura l'esclusione perchè il regolamento dell'Eurovision Song Contest impone di non parlare di politica nei testi. Dopo aver cantato «Stefania», il rapper dei Kalush Orchestra ha lanciato un appello per aiutare il popolo ucraino e Mariupol «Please help Mariupol» invocando così l’aiuto della comunità internazionale. Cosa succederà?

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 15 Maggio, 07:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA