A Capodimonte l'arte del camminare,
Arturo Di Mezza insegnante doc

Il Fitwalking
Il Fitwalking
di Gianluca Agata
Venerdì 30 Settembre 2022, 16:49 - Ultimo agg. 16:52
3 Minuti di Lettura

Appuntamento mercoledì 5 ottobre alle ore 16.30 al parco di Capodimonte con il Fitwalking, “l’arte del camminare”, una forma di praticare il cammino che ne evidenzia tutte le potenzialità e va oltre il semplice camminare. Il termine inglese significa letteralmente “camminare per la forma fisica”; è il denominatore comune per tutte le attività di cammino che escono dalla normale locomozione quotidiana e diventano attività motorio-sportiva, per il tempo libero per il relax, per il divertimento, per il fitness, per la salute, per il benessere, ma che mantengono la comune radice del Camminare bene.

L’idea nasce da un incontro casuale tra il grande campione di Marcia e docente alla Scuola dello Sport del CONI Arturo Di Mezza e l’organizzatore sportivo Benedetto Scarpellino, coordinatore del folto gruppo di camminatori denominati Amici RuNaples. Nel corso dell'appuntamento è prevista una parte teorica, nella quale Arturo Di Mezza illustra i corretti movimenti di ciascuna parte del corpo, dall’appoggio dei piedi al lavoro delle braccia e fino alla corretta posizione delle spalle e del capo. Seguirà poi la parte pratica, nella quale ciascuno dei 50 partecipanti applicherà la tecnica del Fitwalking su un circuito di qualche centinaio di metri. "Dall’epidemia virale che ci ha colpiti anche nell’impossibilità di uscire e camminare abbiamo potuto capire quanto importante sia camminare nella nostra vita: per la salute, per libertà di mobilità, per divertimento, per contatto con l’ambiente, per sport - le parole di Arturo Di Mezza - Tengo a sottolineare un altro aspetto che mi sta a cuore: la città come palestra di attività fisica. Ecco, questo è un altro punto centrale. La città non è solo un contenitore dove mettiamo al centro le nostre attività lavorative, di interesse, di divertimento, ma è anche un luogo dove possiamo muoverci per stare meglio tutti insieme".

Arturo Di Mezza è stato a lungo, per gran parte degli anni ’90, uno dei più forti marciatori del mondo: è stato, tra l’altro, detentore della migliore prestazione mondiale sui 35 km e quarto nella 50 km alle Olimpiadi di Atlanta 1996 (per alcuni minuti sul podio, prima che un atleta squalificato venisse clamorosamente riammesso in classifica). E’ entrato per meriti sportivi nelle Fiamme Gialle; è laureato in Giurisprudenza e in Scienze Motorie (come già accennato, è docente alla Scuola dello Sport del CONI). Dal marzo 2019 è Cavaliere dell’Ordine al merito della Repubblica italiana.

Benedetto Scarpellino, pediatra esperto in Salute pubblica, ha progettato-organizzato eventi di corsa su strada per promuovere attività sportive benefiche. Sue le nove edizioni dell’unica corsa metropolitana a tappe “Le Colline di Napoli” e quattro edizioni della “Mostra d’Oltremare/Napoli City Half Marathon”, diventata in tre anni una delle principali mezze maratone italiane.

Promuove anche l’escursionismo in natura  e il cammino in città: nel 2012 con l’ASD RuNaples ha introdotto Napoli nella Giornata nazionale del Trekking urbano e nel 2021 ha ideato-organizzato la prima edizione della Neapolis Fast Walk, originale camminata guidata alla scoperta di nascosti e affascinanti luoghi urbani (seconda edizione in programma sabato 22 ottobre, anteprima della Neapolis Marathon). 

© RIPRODUZIONE RISERVATA