Aktis Acquachiara-Como Nuoto, Anastasio
carica le biancazzurre per la finale playoff

Mercoledì 7 Luglio 2021 di Diego Scarpitti
Acquachiara

Dentro o fuori. Alla Scandone per vincere. Sanno di avere un unico risultato a disposizione le ragazze di Barbara Damiani e domani pomeriggio (ore 16.30) a Fuorigrotta capitan Roberta Tortora e compagne giocheranno con il coltello tra i denti. Return match Aktis Acquachiara-Como Nuoto, ovvero gara 2 finale playoff per pareggiare i conti.

«Abbiamo purtroppo sprecato la partita dell’andata e l’abbiamo persa gli ultimi minuti», ammette Fabiana Anastasio. «Sull’8-10 in nostro favore abbiamo rallentato il ritmo e le lombarde hanno effettuato il sorpasso, portandosi sull’11-10», continua la giocatrice biancazzurra. «Poi a 40 secondi dalla sirena è arrivato il pareggio in superiorità numerica», firmato appunto da Anastasio. Non drammatizzano le acquachiarine. «Conosciamo la nostra forza, però siamo rammaricate, poichè potevamo portarla a casa».

Correttivi adottati e allenamento di rifinitura al Frullone. «Cercheremo di migliorare con l’«uomo» in più: creiamo tanto ma sfruttiamo poco la superiorità», riferisce il numero 9 napoletano. Doppietta in trasferta, Fabiana suona la carica. Chiede una prova di coraggio e maturità il tecnico Damiani. «Abbiamo un solo risultato a disposizione e giocheremo per vincere a tutti i costi. E' noto il valore dell'avversario ed abbiamo analizzato la partita d'andata. Dovremmo mettercela tutta per riportare la serie in parità».

Conta sulla qualità del gruppo il presidente Franco Porzio. «Dobbiamo metterci alle spalle la sconfitta di Como. Bisogna avere la forza di trasformare il rammarico per una vittoria accarezzata fino a pochi minuti dalla fine in determinazione e grinta». Rigori fatali in Lombardia. Servirà anche un pizzico di fortuna alla Scandone, inespugnabile fortino biancazzurro, dove le acquachiarine non hanno mai lasciato punti nel corso della stagione.

Ultimo aggiornamento: 22:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA