Campolongo Salerno, Cuccovillo:
«Al via l'Operazione Capitale»

Venerdì 18 Ottobre 2019 di Diego Scarpitti
Nicola Cuccovillo
Operazione Capitale. Proveranno ad acciuffare il primo successo esterno capitan Andrea Scotti Galletta e soci, impegnati nella prima trasferta stagionale al cospetto della Lazio, dopo il ko rimediato all’esordio con il Brescia del napoletano Zeno Bertoli. Annuncia battaglia la Campolongo Hospital Rari Nantes Salerno.
 
«Sicuramente sarà uno scontro salvezza. E’ una partita importante ma non fondamentale, considerando che si tratta della seconda di campionato. Dobbiamo andare a Roma, consapevoli di vincere, perché abbiamo bisogno di rompere il ghiaccio e mettere i primi tre punti in cassaforte», dichiara alla vigilia il mancino Nicola Cuccovillo (nella foto di Marina Carascon). Calendario impegnativo. «Abbiamo un filotto di gare particolari. Turno infrasettimanale mercoledì 23 ottobre alla Simone Vitale contro i campioni d’Italia del Recco e tre giorni dopo il derby alla Scandone con il Posillipo. La vittoria con i ragazzi di Claudio Sebastianutti servirebbe per il morale e la classifica», spiega l’ex giocatore rossoverde, al primo anno con la calottina giallorossa. «Ci siamo allenati bene e siamo tranquilli: ognuno di noi sa cosa fare al Foro Italico. Incrociamo le dita», conclude fiducioso l’attaccante barese, classe 1994.
 
Reduci dalla sconfitta di misura ad opera della Pallanuoto Trieste sabato 5 ottobre, i laziali si affideranno all’esperienza del portierone di Novi Sad, ex Savona, Slobodan Soro. «Sfida importante contro una squadra che in casa ha costruito la salvezza per tanti anni. Dobbiamo avere coraggio e ridurre il più possobile gli errori, per raggranellare punti», osserva il tecnico Matteo Citro. Stasera allenamento di rifinitura e partenza domattina alla volta di Roma. © RIPRODUZIONE RISERVATA