VINCENZO DE LUCA

Coni Campania e Aru: riconsegna
delle attrezzature alle Federazioni

Mercoledì 2 Settembre 2020 di Diego Scarpitti
De Martino e Roncelli

Ripartenza. Dopo il lockdown e il periodo feriale lo sport riaccende i motori già nei primi giorni di settembre. Quanto previsto e sottoscritto da Palazzo Santa Lucia trova pratica applicazione. Operativo il protocollo d'intesa firmato dal presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, da Sergio Roncelli, presidente Coni Campania, e Flavio De Martino, commissario straordinario dell’Agenzia regionale per le Universiadi. Da questa mattina ha avuto inizio la fase di trasferimento dei materiali sportivi di proprietà regionale, che verranno assegnati alle Federazioni e alle associazioni che ne faranno richiesta.
 

 

Con l'affidamento delle attrezzature, dislocate nel deposito sito in via Generale Clark a Salerno, presso la struttura della Regione Campania (settore tecnico amministrativo provinciale foreste), si continua nell'opera di valorizzazione dello sport. «Prosegue l'onda lunga e positiva delle Universiadi. Napoli e la Campania si posizionano al centro del panorama sportivo nazionale con una maggiore e rinnovata capacità attrattiva, resa possibile da una dotazione impiantistica di livello», commenta soddisfatto Roncelli. «Il Coni ha funto da collante istituzionale, dispiegando il suo impegno attraverso sinergie efficaci e risolutive».

Ormai il «metodo Universiadi» è un paradigma per le prossime sfide. «Si è dato seguito a quanto stabilito dal protocollo d'intesa del 28 luglio scorso voluto fortemente dal presidente De Luca, che dimostra ancora una volta il grande interesse della Regione verso lo sport in Campania. Si trasferiscono definitivamente a titolo gratuito al Coni Campania le attrezzature sportive acquistate per i Giochi universitari di luglio 2019», spiega il commissario De Martino. «Come Agenzia regionale Universiadi siamo orgogliosi di far parte di questo progetto e siamo pronti a collaborare con il Coni regionale, del resto come abbiamo fatto in maniera proficua negli ultimi 3 anni», conclude De Martino.

Lascito importante che consente di guardare ampi orizzonti e di progettare e programmare manifestazioni di elevato interesse, al fine di promuovere l'attività sportiva tra le giovani generazioni e dare continuità all'indimenticabile esperienza maturata. «Le Universiadi hanno segnato un punto di svolta nell'immagine di Napoli e della Campania in Italia e nel mondo. Un evento straordinario gestito con un'efficienza incredibile», le considerazioni del presidente De Luca.

Nell'incontro odierno a Salerno tra Roncelli e De Martino sono state elaborate le modalità di consegna delle attrezzature alle rispettive Federazioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA