Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Europei di Monaco,
estate azzurra da incorniciare

Mercoledì 17 Agosto 2022 di Diego Scarpitti
Marcell Jacobs

Estate azzurra da incorniciare. Le FateMarcell Jacobs Antonio VicinoTrait d'union Monaco di Baviera. Impresa storica nella ginnastica artistica, trionfo epico nell'atletica leggera, successo favoloso nel canottaggio. Agosto 2022 sara' ricordato per le gesta sportive dei campioni italiani acquartieratisi sul tetto d'Europa.

«Al di là dei risultati, mi piace testimoniare la compattezza e la coesione dell’intera delegazione italiana in Germania, per essa mai motto più appropriato di quello dei quattro moschettieri: uno per tutti, tutti per uno», racconta entusiasta il napoletano Rosario Pitton. Con Casa Italia sempre pronta a celebrare e festeggiare i suoi eroi. Un quartier generale sempre ospitale, dove cementare intese e amicizie. 

 

Fate Fatine d'oro all'Olympiahall. Luccicano le due medaglie conquistate dalle ginnaste con le rispettive squadre. Fanno emozionare le sorelle gemelle Alice e Asia D'AmatoGiorgia Villa e il capitano Martina Maggio (tutte del Gruppo Sportivo Fiamme Oro), e Angela Andreoli. Suggestiva e profetica la foto con Marcell Jacobs, quasi a preannunciare un passaggio di testimone con il velocista della Polizia di Stato. E poi la vittoria delle junior Chiara BarassiArianna GrilloMarianna Pieratti, Viola Pierazzini Juli Marano.

Proficua sinergia. «Il lavoro svolto presso l’Accademia internazionale di Brescia si è dimostrato ancora una volta vincente, ispirando anche quello delle altre accademie e delle società impegnate nell’alta specializzazione sull’intero territorio nazionale, prefigurando, così, un futuro italiano ancora da protagonista sul palcoscenico internazionale. Fondamentale la partnership con le Fiamme Oro», dichiara Pitton, vicepresidente della Fgi. Presenti non a caso a Monaco il presidente Francesco Montini Luca Piscopo, responsabile settore ginnastica Fiamme Oro.

Affermazione italica. Lavoro ampiamento ripagato per Marco Campodonico Monica Bergamelli, cosi' per Mauro Di Rienzo Tiziana Di Pilato, sempre supervisionati dal direttore tecnico Enrico Casella. «Memorabile davvero la 34esima edizione dei Campionati europei di Monaco», conclude raggiante il capodelegazione azzurro Rosario Pitton (nelle foto di Simone Ferraro).

© RIPRODUZIONE RISERVATA