Gevi, contro Reggio è già gara-salvezza:
Sacripanti: «Vogliamo i primi due punti»

Sabato 2 Ottobre 2021 di Stefano Prestisimone
Gevi, contro Reggio è già gara-salvezza: Sacripanti: «Vogliamo i primi due punti»

E' già una prova del nove, il match di domani (20,45) in trasferta contro Reggio Emilia della Gevi. Dopo il ko interno con Milano al termine di un match tutto sommato soddisfacente, nella seconda giornata del campionato di A, gli azzurri si trovano di fronte un'avversaria per la salvezza, la UnaHotels, che ha vinto all'esordio fuori casa di un punto contro la Fortitudo causando le dimissioni di coach Repesa. Campo non sarà il palasport reggiano, chiuso per lavori di ampliamento, ma la Unipol Arena di Bolgona, il che è un buon vantaggio per la Gevi considerando il calore del pubblico emiliano. I segnali positivi per aspettarsi una buona prestazione da parte della squadra di Sacripanti ci sono: la difesa asfissiante ha creato grossi problemi pure ai milanesi, Parks ha alzato l’asticella del suo rendimento e Marini ha dato prova di poterci stare, e bene, in serie A. E qualche segnale è arrivato anche da Mayo, che era partito pianino in questa stagione. Ma domani a Bologna occorrerà poter contare anche su un Elegar (nella foto di Luca Olivetti) ben più efficace dell’esordio e che potrebbe essere stimolato dal giocare contro la sua ex squadra. Discorso a parte merita Rich, che sta scalando lentamente le tappe di un recupero fisico complicato. In allenamento comincia a vedersi la sua mano torrida e in terra emiliana potrebbe fa sentire il primo squillo.

Sulla panchina reggiana, Napoli si ritroverà di fronte tra l’altro un ex coach dell’era Maione, Attilio Caja, detto “artiglio”, che entrò in corsa al posto di Mazzon ma fu esonerato a gennaio dopo 11 gare nel 2004/2005 e ricordato soprattuto per l'episodio dell'asciugamano che Trepagnier gli tirò dopo un cambio non gradito. Ma Caja è un coach espertissimo e bravo tatticamente nel preparare le partite. Ovvio che questo test contro la Unahotels sarà molto più probante per valutare l’impatto della Gevi sulla serie A. Il match è valevole per la seconda giornata e sarà trasmesso domani alle 20,45 in diretta tv in chiaro su RaiSport e in streaming su Discovery+ e Eurosport.

«Dopo la sfida con Milano, parte il nostro campionato con una gara molto dura sul campo di Reggio Emilia. Noi, piano piano, stiamo crescendo cosi come anche i nostri avversari. Sarà una partita dove l’aspetto tattico avrà la sua importanza poiché loro sono una squadra ben organizzata. Siamo alla prima trasferta, dovremo essere bravi ad avere l’approccio giusto per rimanere in gara. C’è grande curiosità da parte di tutti, la tensione sta crescendo. Scenderemo in campo per vincere la gara».

© RIPRODUZIONE RISERVATA