Nba, Curry fa vincere i Warriors:
Lakers ko nel derby con i Clippers

Venerdì 7 Maggio 2021
Nba, super Curry fa vincere i Warriors: Lakers a picco nel derby con i Clippers. I risultati

Ancora un gran Steph Curry, che porta alla vittoria nella notte Nba i Golden State Warriors contro gli Oklahoma City Thunder: il match è terminato per 118-97. Warriors che agguantano così l'ottava posizione nella Western Conference con i Memphis Grizzlies subito dietro.  Passo indietro invece di Memphis, battuta a sorpresa da Detroit, fanalino di coda, per 111-97 e scivolata al nono posto, proprio alle spalle dei Warriors. Serata negativa anche per gli Hornets, battuti per 120-90 dai Chicago Bulls, e quasi raggiunti in classifica (a est) all'ottavo posto da Indiana, che ha invece vinto la sfida con Atlanta per 133-126; buona prova di Danilo Gallinari, per lui un personale di 15 punti.

Appaiata a Indiana segue anche Washington, che ha battuto i Toronto Raptors per 131-129. Di seguito i risultati delle sfide valide per la regular season Nba disputate nella notte: Charlotte Hornets-Chicago Bulls 99-120; Dallas Mavericks-Brooklyn Nets 113-109; Toronto Raptors-Washington Wizards 129-131 (ot); Detroit Pistons-Memphis Grizzlies 111-97; Indiana Pacers-Atlanta Hawks 133-126; Golden State Warriors-Oklahoma City Thunder 118-97; Los Angeles Clippers-Los Angeles Lakers 118-94.

Nba, i Lakers tornano a vincere, Gallinari show con Portland: i risultati delle partite

Golden State Warriors-Oakland City Thunder 118-77

A San Francisco i padroni di casa ottengono la 34esima vittoria stagionale grazie ai 34 punti e 7 assist di Curry. Entrato dalla panchina, Mychal Mulder in 20 minuti di gioco mette a segno 25 punti con sette triple in 13 tentativi, 18 punti per Andrew Wiggins. Parte bene Golden State, 31-24 dopo il primo parziale, all'intervallo lungo il distacco sale a 61-49, sale ulteriormente il gap nella terza frazione, 88-72, fino al +21 finale. Ty Jerome è stato il migliore dei Thunder (21-46 in stagione) con 23 punti, 22 per Darius Bazley con Oklahoma City alla quinta sconfitta consecutiva, la 19esima nelle ultime 20.

Nba, non basta LeBron James: i Lakers vanno ko anche con i Raptors. I risultati delle partite

Dallas Mavericks-Brooklyn Nets 113-109

Sono i Mavericks la sorpresa del turno di questa notte in Nba. Il team di Dallas ha infatti piegato Brooklyn, ormai ex capolista della Eastern, per 113-109 e, approfittando dell'ennesimo ko dei Lakers, vola al quinto posto in classifica a ovest, scavalcando proprio i campioni in carica. È stata una gara strana, in larga parte condotta dai Nets, fra i quali Kyrie Irving ha firmato un personale di ben 45 punti. Ma alla fine hanno prevalso i Mavericks grazie anche a una ennesima gran serata di Luka Doncic (24 punti, 10 rimbalzi e 8 assist). Per i Nets è la quarta sconfitta consecutiva, che vale la perdita del primo posto, nel quale ormai si sono stabilmente reinsediati i Sixers di Philadelphia.

L.A. Clippers-Los Angeles Lakers 118-94

Continua la caduta libera dei Los Angeles Lakers, stanotte battuti nel derby dai Clippers con il punteggio di 118-94. Era la partita più attesa di questo turno, soprattutto per verificare la condizione dei campioni in carica, ancora privi del loro fuoriclasse Lebron James, e sempre più lontani dalle posizioni che contano. Il ko di questa notte (il settimo nelle ultime nove partite) significa un altro passo indietro in classifica, insieme con Portland al sesto posto. In chiave playoff, si annuncia un finale di stagione molto serrato, perchè sia a est che a ovest ci sono tante squadre racchiuse in pochissimi punti.

Nba, Curry nella storia Warriors: superato Wilt Chamberlain

Ultimo aggiornamento: 15:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA