Diritti tv, Dazn: soddisfatti per clima
di collaborazione con Lega serie A

Martedì 19 Ottobre 2021 di Salvatore Riggio
Diritti tv, Dazn: «Soddisfatti per il clima di collaborazione con la Lega serie A»

In queste ore, nell'assemblea di Lega Serie A, era in programma l'audizione con Dazn. Tra i club della massima serie e il colosso inglese, che si è aggiudicato i diritti tv del nostro campionato del triennio 2021-2024 (sette gare in esclusiva, tre in coesclusiva). «Siamo soddisfatti del clima di collaborazione riscontrato oggi con la maggioranza dei club presenti all'Assemblea di Lega Serie A». Lo sottolinea Dazn riferendosi all'audizione.

«Anche alla luce della stabilità della performance riscontrata negli ultimi weekend abbiamo avuto modo di chiarire ulteriormente i temi legati alla misurazione dell'audience e i risultati ottenuti in queste prime giornate di campionato. Il mercato sta dando fiducia all'offerta di Dazn, registrando un incremento dell'audience di oltre il 10%, rispetto alla stagione 2019/2020 (ultima stagione pre-pandemia); trend che si dimostra ulteriormente in crescita e che fa prevedere un ulteriore rialzo del 20% nel prosieguo del campionato». E ancora: «Questo dato positivo - prosegue Dazn - è confermato anche dall'aumento, oltre il 10%, del numero totale di aziende che stanno investendo sul prodotto Serie A, in linea con un incremento già registrato di oltre il 10% di introiti pubblicitari sul girone d'andata. Trend che conferma la coerenza della performance tra dati, audience e revenu». Infine: «Da ultimo ci teniamo a sottolineare che, oltre a lavorare con i nostri partner e con i principali operatori del mercato, siamo assolutamente disponibili, in questo momento di transizione tecnologica e relativa alla misurazione dell'audience, ad un dialogo costruttivo e costante con tutti gli stakeholders del mercato».

Inoltre, riscontri positivi anche sul fronte della raccolta pubblicitaria, con l'ad di Publitalia, Stefano Sala, che ha confermato la crescita del numero di aziende investitrici e del volume di ricavi legato agli investimenti sul campionato di Serie A, sempre in confronto con la stagione 2019-2020. Per quanto riguarda i diritti audiovisivi nell'area Mena sarà cura dell'amministratore delegato della Lega Serie A, Luigi De Siervo, conferire un mandato esplorativo, della durata di un mese e in via non esclusiva, a diversi licenziatari.

Nel frattempo la Lega continuerà a trasmettere, unicamente in quest’area e in modalità free sul proprio canale YouTube, cinque incontri a giornata con telecronaca in arabo. L'assemblea ha infine approvato il budget di Lega per la stagione 2021-2022 , mentre proseguiranno nei prossimi giorni gli incontri con l'Aic per il rinnovo dell'Accordo Collettivo.

 

Diritti tv, Sky scrive all'Antitrust: vuole la sublicenza con Dazn

 

Ultimo aggiornamento: 15:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA