L'Inter festeggia lo scudetto,
Conte fa parlare il suo staff

Venerdì 7 Maggio 2021 di Salvatore Riggio
Inter, si festeggia lo scudetto: Conte fa parlare il suo staff e non rinuncia a Lukaku

A scudetto conquistato, Antonio Conte concede la meritata passerella ai suoi secondi. Sono i suoi collaboratori a parlare alla vigilia della gara di campionato contro la Sampdoria. Un gesto importante nei confronti del suo staff, con il quale lavora tutti i giorni ed è sempre a sua disposizione. Compreso il fratello Gianluca, che è praticamente il terzo occhio del tecnico nerazzurro. Analizza le partite, studia cosa c’è da migliorare e riferisce all’ex c.t., pronto a migliorare anche il piccolo dettaglio. Contro la Sampdoria, domani ore 18 a San Siro, ci sarà un piccolo turnover.

Conte farà riposare qualcuno, ma la testa è già alla sfida di sabato 15 maggio a Torino, in casa della Juventus. Sua ex squadra ed ex campione d’Italia. I nerazzurri hanno fatto cadere il lungo regno bianconero. In attesa del derby d’Italia (prima c’è anche l’infrasettimanale contro la Roma il 12 maggio), Conte però non rinuncia a Lukaku, diffidato. Il belga sarà affiancato da Sanchez. Invece, gli esterni saranno Darmian e Young, mentre al centro della difesa ci sarà Ranocchia con Skriniar e Bastoni.

 

A centrocampo, invece, spazio a Gagliardini al posto di Barella. Intanto, il Bayern Monaco punta Hakimi. Ma il procuratore del giocatore, Alejandro Camano, è stato chiaro: «Chi non vorrebbe indossare la maglia dei bavaresi, ma Achraf pensa soltanto all’Inter». Infine, capitolo società. La famiglia Zhang prevede dei tagli per quanto riguarda tetto ingaggio e mercato. Conte monitora e a fine maggio capirà meglio il futuro del club.

Video

 

Ultimo aggiornamento: 15:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA