Italia-San Marino, Mancini dà i titolari:
«Sono giorni di lavoro importanti»

Giovedì 27 Maggio 2021
Italia-San Marino, Mancini annuncia i titolari azzurri: «Questi giorni di lavoro sono stati importanti»

Un'Italia sperimentale scenderà in campo - domani sera - contro il San Marino alla Sardegna Arena di Cagliari«Questi giorni di lavoro sono stati importanti per valutare le condizioni fisiche dei calciatori. Questa è l'unica squadra che unisce tutti i tifosi, speriamo di renderli felici», queste le parole di Roberto Mancini, questa mattina in conferenza stampa alla vigilia della gara amichevole contro il San Marino. Sulla possibilità che il mercato possa influenzare lo stato d'animo dei giocatori, Mancini ha sottolineato che «i ragazzi sono tranquilli e rilassati, i cambi di squadra coincidono spesso con un Europeo o con un Mondiale, ma non vedo grandi problemi», così il ct azzurro.

La formazione

Contro il San Marino ci saranno Cragno in porta, mentre la linea difensiva sarà composta da Toloi, Mancini, Ferrari e Biraghi. Il regista sarà Cristante affiancato da Pessina e Castrovilli. Davanti Bernardeschi, Kean e Grifo. «La partita con San Marino - ha detto Mancini nella conferenza stampa della vigilia al Forte Village di Santa Margherita di Pula, dove gli azzurri sono in ritiro da lunedì sera - ci serve soprattutto per provare i nostri concetti di gioco e vedere le condizioni dei giocatori». Non ci sarà Raspadori: «È bravo, ha molta tecnica, penso che possa avere un grande futuro. Ma non è in perfette condizioni. Se sta meglio tra oggi e domani lo mandiamo con l'under 21, poi valuteremo».

Nazionale, Mancini: «Felice, non ci sarebbe stato motivo di lasciarci»

Gli infortunati

«Lo staff medico sta curando gli infortunati. Pellegrini sta migliorando molto, Verratti sta recuperando più velocemente del previsto, Sensi è da valutare in questi giorni. Penso che Verratti ce la possa fare, ha avuto un miglioramento enorme in 15 giorni. Sensi mi preoccupa un pò», così Roberto Mancini alla vigilia dell'amichevole contro il San Marino. «Raspadori - ha aggiunto si è allenato a parte in questi giorni, dobbiamo capire se andrà con l'Under 21 o se resterà qua. Credo che possa avere un grande futuro».

Il capitano

«Mancini mi ha sorpreso come persona, è incredibile come sia riuscito ad entrare nei nostri cuori in così poco tempo», queste sono state invece le parole del capitano della Nazionale Giorgio Chiellini. Che poi ha concluso: «In questi giorni stiamo vivendo bei momenti insieme - prosegue Chiellini - da lunedì la concentrazione crescerà e saremo pronti ad iniziare», così Chiellini.

Euro 2020, ecco i nomi dei 33 pre-convocati di Mancini: c'è anche Raspadori

Ultimo aggiornamento: 17:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA