Juve Stabia da brivido: due volte rimontata dal Lamezia, centra tre punti e tiene vive le speranze play-off

Domenica 3 Maggio 2015 di Gaetano D’Onofrio
Juve Stabia da brivido: due volte rimontata dal Lamezia, centra tre punti e tiene vive le speranze play-off

La gara più pazza, quella che i cardiopatici non avrebbero mai potuto seguire. Due volte in vantaggio, due volte recuperata da un Lamezia che, nonostante la salvezza acquisita da oltre un mese, arriva al Menti per onorare il finale di stagione, la squadra di Savini trova il successo in pieno recupero, restando in scia delle inseguitrici nella lotta per i play-off. Alla matematica per gli spareggi che valgono il ritorno in B mancano ora novanta minuti, ma soprattutto i tre punti che, alla luce dei successi di Casertana, Lecce e Matera, dovrebbero arrivare a Benevento sabato prossimo. Juve Stabia in vantaggio con Bombagi dopo mezz’ora. La punta, servita da Maiorano trova il diagonale per trafiggere Forte. Nella ripresa torna in campo ben altro Lamezia, e dopo sette minuti è già 1-1. Di Bella, su angolo di Improta salta più alto di tutti, commettendo forse fallo su Romeo, e deposita in rete per il primo pareggio. La Juve Stabia non ci sta, e dopo cinque minuti riporta la gara sui giusti binari. Ancora Maiorano-Bombagi, tiro-cross che Ripa, di testa, deposita in rete. Sul 2-1 sembra fatta, ma dal 43’ il finale è vibrante. Jidayi perde palla, Montella è più lesto di tutti, e trafigge Pisseri gelando letteralmente il Menti. Quando il sogno sembra svanito, Nicastro pesca dal cilindro la giocata che riaccende la torcida gialloblù. Tiro a giro dal limite e palla nel sacco per il 3-2. Nel recupero i padroni di casa arrotondano con il rigore trasformato da Gomez per l’atterramento in area di Carrozza: “I ragazzi hanno dimostrato di avere carattere, e questo ci fa ben sperare anche per la prossima sfida, a Benevento, tra sette giorni – spiega Savini a fine match -. Sono contento per loro, abbiamo temuto sul serio di giocarci un’intera stagione, ma nulla è perduto. Dobbiamo cominciare a pensare ai sanniti fin da stasera, una gara che vale tutto. So di avere un grande gruppo, ce la giocheremo a viso aperto, il campo fino ad ora ha dimostrato che siamo da play-off”.

Ultimo aggiornamento: 4 Maggio, 16:22