Champions, il City non si fida del Napoli
Guardiola: «Sarà una sfida equilibrata»

Martedì 31 Ottobre 2017 di Gennaro Arpaia

Tanto rispetto, come all’andata. Pep Guardiola rinnova i suoi complimenti al Napoli, ma vuole che il suo City passi indenne l’esame San Paolo. «È un piacere rivedere Sarri. Noi abbiamo la possibilità di qualificarci, ma abbiamo due trasferte dure qui e in Ucraina» le parole dello spagnolo in conferenza stampa. «Abbiamo tanto rispetto per il Napoli, per il modo di giocare che hanno difficile da affrontare, ma il calcio è un gioco, non ci deve essere alcuna paura. Proveremo a fare una bella gara, siamo una squadra giovane in Europa, con poca esperienza, quindi anche per noi sarà un banco di prova».
 

 

Qualcuno pensa che potrà essere una gara simile a quella andata, ma che partita si aspetta Guardiola? «Qualcuno verrebbe qui per cercare un pareggio forse, noi no, giochiamo per vincere ogni sera. City, Napoli e Shakhtar sono sullo stesso piano. Forse il solo Feyenoord è un po’ più indietro, con tutto il rispetto per loro» continua Pep. «Mi aspettavo una gara come quella che è stata all’andata a Manchester, gli azzurri sono in salute e mi piace guardarli da spettatore. In questo sport conta l’emozione che siamo capaci di regalare alla gente, noi ci proviamo sempre e anche il Napoli lo fa».

Il City, dunque, non regalerà nulla agli azzurri. «Vogliamo concedere poco domani sera, la nostra difesa può essere un fattore perché abbiamo subito qualche gol di troppo ultimamente. Giocheremo come sappiamo, è impossibile giocare bene se la palla non passa dal centro del campo. Prenderemo anche dei rischi, ma è normale». Un faccia a faccia al San Paolo che è tra i più attesi della giornata di Champions. «Per diventare grandi bisogna affrontare le migliori squadre al mondo. Il Napoli è tra queste e per noi sarà un piacere giocare qui, perché possiamo capire a che punto siamo rispetto alle altre big d’Europa».

Ultimo aggiornamento: 21:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA