CORONAVIRUS

Lavoro ai tempi del Covid, una app per far incontrare domanda e offerta

Lunedì 11 Maggio 2020
AppLavoro è un nuovo portale Internet pensato sia per coloro che hanno già alle spalle esperienze professionali sia per chi si avvicina per la prima volta al mondo del lavoro e spera di farsi strada in un contesto meritocratico. L'iscrizione al sito è completamente gratuita sia per i datori di lavoro sia per i lavoratori che hanno la possibilità di registrarsi e di creare un profilo personale con informazioni anagrafiche e professionali. Si può, inoltre, creare un curriculum da scaricare e spedire alle aziende con le quali si intende collaborare.

Chi lo desidera, poi, ha l'occasione di realizzare una video presentazione: uno strumento ulteriore per catturare l'attenzione dei recruiters facendo conoscere le proprie doti e le proprie caratteristiche. Una volta che il profilo personale è stato completato e che il curriculum è stato redatto, ogni iscritto può consultare le offerte di lavoro a disposizione: ce ne sono migliaia tra le quali navigare, anche perché i datori di lavoro possono caricare le inserzioni senza limiti e in modalità gratuita. Una volta individuate le proposte in linea con le proprie capacità, ci si può candidare seguendo una procedura rapida e semplice.

«La grande rivoluzione che viene garantita da questo portale - assicura Marco Contemi - consiste nella possibilità di far conoscere le proprie abilità tramite le recensioni rilasciate dai colleghi attuali e dagli ex colleghi (non sono ammessi giudizi anonimi, offensivi o attinenti alla sfera personale) , così come dai datori di lavoro con i quali si è collaborato in precedenza. Tutte le recensioni (incluse quelle fornite da collaboratori e clienti) servono a stilare una classifica grazie alla quale è possibile visualizzare i lavoratori migliori, suddivisi a seconda dei loro reali meriti e delle professioni che svolgono. Per i datori di lavoro può essere uno strumento alternativo o complementare al tradizionale colloquio». Ultimo aggiornamento: 21:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA