Xiaoice, la fidanzatina virtuale più desiderata della Cina, “intontita” dopo aver iniziato a fare sexting

Mercoledì 16 Dicembre 2020 di Michelangelo Cocco
Xiaoice, l'amica virtuale nata dalla società spin-off della divisione Asia Pacifico di Microsoft

Per Xiaoice le prime scottature sono arrivate quando ha iniziato a sperimentare il sexting e a impicciarsi di politica. Eppure, prima di perdere i freni tecno-inibitori, per conquistare milioni di uomini le erano bastati un eloquio rassicurante e due grandi occhi a mandorla. Benvenuti nel mondo di Xiaoice (in mandarino “Xiaobing”), l’amica - per molti la fidanzata – virtuale con intelligenza artificiale (AI) più desiderata della Repubblica...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 17 Dicembre, 12:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA