Anche quest'anno, sotto l’albero degli italiani i favoriti saranno i regali tech

Lo rivela l'ultimo Trend Radar di Samsung, “Italiani e Natale, un mondo di connessioni”

Sotto l albero i regali tech
Sotto l’albero i regali tech
di Guglielmo Sbano
Martedì 28 Novembre 2023, 09:48
6 Minuti di Lettura

Tra chi trova il Natale una festa puramente consumista, e chi invece già pensa a come decorare la casa, dove mettere l’albero, cosa cucinare a pranzo e cosa regalare, gli italiani si sono rivelati un popolo che ama questa festa.

Lo rivela l'ultimo Trend Radar di Samsung, “Italiani e Natale, un mondo di connessioni”, uno studio svolto su un campione di oltre 1000 persone che ha esplorato il rapporto tra gli italiani e il Natale: quali sono le abitudini, che ruolo svolge la tecnologia, che cosa sognano di trovare sotto l’albero e che cosa regaleranno. Il risultato ha mostrato che a dispetto di una sempre più diffusa narrazione ci vuole cinici e allergici alle festività, come la percentuale dei nostri connazionali che ama il Natale è invece molto alta, soprattutto tra giovani e giovanissimi.  

Interrogati sull’atteggiamento verso la festività, ben il 54,8% dei rispondenti dichiara di amare il Natale. Accanto a loro un nutrito numero di persone (33,8%) afferma di festeggiarlo anche se in maniera più tiepida. Comprensibilmente, l’amore per il Natale è più diffuso tra i giovani e giovanissimi e decresce con l’aumentare dell’età: la Gen Z emerge come la generazione più coinvolta con il 69,5%, seguita dai Millennials (62,9%) e dal 39,3% dei Senior.

Le motivazioni più comuni che legano i Christmas Lovers alla festività sono tutte intangibili: in primis la magia dell’atmosfera natalizia (67%), l’estetica stessa della festa con le luci che illuminano le città (59,6%), la possibilità di trascorrere del tempo in famiglia (54%) e, a seguire, gli addobbi nelle proprie case (45,2%). Non mancano i preparativi per la cena della vigilia o del pranzo del 25 dicembre, che generano tanta adrenalina positiva al pensiero di cucinare e stare a tavola con i propri cari (35,2%) e, solo il 29% degli italiani ammette invece che acquistare e ricevere regali sia l’aspetto che piace di più.

E se c’è chi a Natale ama potersi concedere una vacanza (28,8%), aumenta con l’età il piacere di trascorrere del tempo con la famiglia (Senior 61,1% vs. Gen Z 41,1%) probabilmente perché rappresenta una delle occasioni uniche per stare tutti insieme.

Sono due i canali per gli auguri che spopolano a Natale: 2 rispondenti su 3 scelgono di farli sia via messaggio (64,3%) che di persona (62,6%). Gli italiani utilizzano quindi entrambi: il digitale, per raggiungere chi è lontano, e il fisico per il piacere di vedere amici e persone care. I messaggi registrano un picco fra i Millennials (71,8%), mentre gli auguri di persona sono i preferiti dalla Gen Z (70,5%) che ama incontrare gli amici finalmente liberi dagli impegni scolastici.

E le care, vecchie telefonate? Per 1 rispondente su 2 non sono di certo passate di moda, con una propensione che aumenta decisamente con l’età, passando dal 31,4% della Gen Z al 59,5% dei Senior, al contrario degli audio vocali che diminuiscono con l’età (21,7% Gen Z vs. 9,1% Senior). La videochiamata è invece abbastanza trasversale a tutte le età, con un’incidenza maggiore (20,6%) fra i Millennials.

Ma cosa piace fare agli italiani in occasione del Natale? Oltre la metà del campione non rinuncia a ghirlande, nastri e luminarie (57,5%). Al 40,2% piace prima di tutto guardare i film di Natale, ovvero quei titoli che tutti gli anni tornano disponibili in streaming. 1 rispondente su 5, infine, dedica più tempo alla cucina, tenendo il forno sempre acceso e facendo full immersion di musica natalizia perennemente in sottofondo.

Samsung Galaxy Z Flip 5g

Nella preparazione dei pasti di Natale la parola chiave è “famiglia”: 1 rispondente su 3 ama prepararli con i propri cari e seguire le ricette ereditate (31,5%). Il web si rivela il canale per preparare al meglio questo momento. Il 20,1% cerca in rete le idee per allestire la tavola, mentre il 19,7% vi recupera anche qualche suggerimento per perfezionare i piatti. La Gen Z si concentra più di tutte sul trovare idee per preparare la tavola (27,1%), mentre i Millennials cercano online ricette per piatti nuovi (25%) o per impiattare in modo originale (18,5%) nell’intento di far incontrare tradizione e innovazione.

Per i regali invece, il canale di acquisto principale è il digitale. Internet, i social e le piattaforme di e-commerce sono la fonte di ispirazione e conclusione dell’affare. Più di 1 italiano su 3 cerca spunti sul web e altrettanti acquistano online, con un picco nei Millennials (44,2%). Nello specifico, 1 rispondente su 4 utilizza le offerte dei Black Friday per comprare i regali online, e in questo contesto è la Gen Z a spiccare (35,2%).

La tecnologia ha assunto un ruolo centrale anche in questo momento dell’anno, sia sul piano pratico che su quello emozionale. È utile a risparmiare tempo per le incombenze legate al Natale (54,8%) come la preparazione del pranzo o la ricerca del regalo perfetto, ma anche per mettere in contatto le persone. Il 64,1% dei rispondenti, infatti, ritiene che la tecnologia aiuti a far sentire vicino amici e parenti, ancora di più a Natale. Non solo: secondo il 52,8% la tecnologia rafforza lo spirito tipico del Natale, arricchendo le semplici esperienze di condivisione. In che modo? Per esempio, per gestire gli addobbi luminosi personalizzati tramite app, oppure per godere al meglio la visione di un film tramite una Smart Tv dalle alte prestazioni, fino alle sessioni di gaming – alternativa al gioco da tavolo – durante le quali divertirsi tutti insieme, dove la Gen Z spicca con il 58%, percentuale più alta rispetto alle altre generazioni.

Samsung Galaxy Tab s9 Fe

La tecnologia è anche il tratto comune dei regali che più di tutti saranno presenti sotto l’albero. 1 rispondente su 2 a Natale regalerà un oggetto tech. Al primo posto auricolari (34,7%) e smartphone (32,7%), seguiti da smartwatch (22,2%) e tablet (19,5%). Spicca al quinto posto la scopa elettrica senza filo (14,5%), segnale che anche gli elettrodomestici smart acquisiscono sempre più appetibilità grazie alle loro funzioni e al loro design ricercato. Quest’ultima riscuote particolare successo tra i Senior (17,4%) e gli Adulti (17%). Per la Gen Z, invece, il regalo tecnologico da fare per eccellenza sono gli auricolari (42%) seguiti dal tablet (25,9%). Lo smartphone spopola tra gli Adulti più di tutti (45,1%) seguiti dai Millennials (33,7%).

Di contro, tra i regali tech preferiti che vorremmo ricevere 1 su 5 cita lo smartphone (21,2%), al secondo posto troviamo il Pc (13,9%) e al terzo lo smartwatch (11,7%). Al quarto posto spunta il robot aspirapolvere (citato dall’11,1%), regalo più ambito tra i Senior (21,2%). Il regalo da fare alla Gen Z (23,5%), ai Millennials (21%) ma soprattutto agli Adulti (24,6%) è lo smartphone. Il PC è il secondo regalo più desiderato dalla Gen Z (20,6%), strumento di studio e intrattenimento, mentre I Millennials sono invece più attratti dallo smartwatch (14,8%) con il quale monitorare in primis le prestazioni fitness.

A questo riguardo, le proposte Samsung per il prossimo Natale spaziano dal Galaxy Z Flip 5g, l’ultimo arrivato della serie Galaxy Z, al sorprendente Galaxy Tab S9 Fe che offre intrattenimento, creatività espressiva e produttività,  alla nuova line-up 2023 di Tv Neo Qled disponibile con risoluzione 4k e 8k.

© RIPRODUZIONE RISERVATA