Violenze e riti sessuali, in aula le donne
schiavizzate dal pastore evangelico

Mercoledì 14 Ottobre 2020

Nuova udienza in Corte di Assise ad Avellino nel processo penale per riduzione in schiavitù a carico del pastore evangelico di Lioni, accusato da numerose donne, sue adepte, di violenze e riti sessuali. Questa mattina in aula sono comparse altre due vittime che hanno confermato le vicende patite e messe in atto dal loro ex pastore evangelico e leader carismatico. La Corte, presieduta dal giudice Luigi Buono, ha rinviato il processo al prossimo 20 gennaio 2021 per sentire le altre vittime. In aula per l'accusa il pubblico ministero Fabio Del Mauro, il difensore dell'imputato Giovanna Perna e l'avvocato delle vittime costituite parti civili Danilo Iacobacci.

Ultimo aggiornamento: 19:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA