L'Harry Potter italiano è di Napoli, ha 12 anni e combatte i bulli

Giovedì 21 Ottobre 2021
L'Harry Potter italiano è di Napoli, ha 12 anni e combatte i bulli

Dopo il successo al Salone Internazionale del Libro di Torino, sabato 23 ottobre 2021 alle ore 17.30 alla Biblioteca Villa Bruno di San Giorgio a Cremano, Giovanni Fusco presenterà il suo nuovo libro “Gennarino di Gennaro e la scoperta delle trame tenebrose”.

Gennarino Di Gennaro è un Harry Potter napoletano, che non combatte Voldemort e i maghi oscuri, ma lotta contro i “cattivi” di tutti i giorni, con coraggio, in difesa dei più deboli. Quel coraggio che ciascuno di noi può scegliere di avere, in nome della giustizia e della verità, agendo così da vero supereroe. 

Gennarino nasce a Napoli da madre tossicodipendente e padre sconosciuto. È affidato a un convento, dove vive fino a 12 anni. Le suore, cui è stato dato dal tribunale dei minori, decidono di affidarlo a loro volta, in modo illegale, all’unica parente che fino a quel momento l’ha seguito: zia Carmela

Il ragazzo è minuto, magro come un chiodo, di carnagione scura e con un cespuglio per capelli. È silenzioso, gentile, timido, ma intelligente e molto ben istruito. Scopre, in modo fortuito, di avere doni extrasensoriali: muovere oggetti a distanza, vedere, parlare e interagire con i defunti, udire e captare oggetti oltre gli ostacoli, poter separare la parte spirituale da quella materiale del suo corpo. 

Abituarsi a queste capacità straordinarie non è per niente semplice, Gennarino, pian piano, inizia a controllare i suoi poteri grazie a una Maestra, Donna Drusiana. La più grande maestra rimane però la vita. 

I drammi e i traumi che pur giovanissimo deve affrontare, fanno nascere in Gennarino una incrollabile voglia di giustizia; man mano che si sente forte, difende i più deboli, scontrandosi con bulletti locali, dapprima, per poi ritrovarsi a combattere la prepotenza della criminalità organizzata, dei loro complici al potere, che sconvolgono la vita di brave persone. 

Gennarino non vive questo da solo: in compagnia di un gruppo di ragazzi della sua età, vive le fasi dell’adolescenza normalmente e quando rivela ai suoi amici dei suoi poteri, trova in loro un legame di amicizia che si rivelerà determinante per affrontare le battaglie della vita quotidiana. Questo gruppo di ragazzi “normali” scopriranno di avere anche loro l’audacia di combattere contro le ingiustizie, per creare un mondo migliore. 

Scritto con uno stile piacevole e coinvolgente il libro è adatto ad ogni età.

Video

L’evento organizzato dalla Società Operaia di Mutuo Soccorso in Barra, vedrà la partecipazione oltre che dell’Autore, di Michele Carbone, Annamaria Cioffi, Teresa Barretta, Gennaro Cavallaro e infine, dell’Editore Mauro Garbuglia. Ingresso libero, obbligatorio il Green pass. 

Ultimo aggiornamento: 09:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA