Alfonsino: al via l'assunzione di 2.500 nuovi rider

Martedì 4 Gennaio 2022
Alfonsino: al via l'assunzione di 2.500 nuovi rider

«È un grosso impegno che ci siamo presi fin dalla nascita della nostra azienda: abbiamo un team dedicato all'attività di selezione e formazione dei rider, e siamo sicuri che questa sia la strada giusta per creare un servizio diverso, sostenibile e che possa creare un impatto sociale ed economico importante nei piccoli centri» afferma il co-founder di Alfonsino.

L'azienda campana ha appena avviato la selezione per l'assunzione di oltre 2500 nuovi rider da contrattualizzare entro la fine del 2022, nuovi collaboratori su tutto il territorio nazionale, che consegneranno il cibo a domicilio in scooter o auto, proprio per raggiungere anche le abitazioni più distanti, mantenendo però il raggio di copertura del servizio, che è di 4 km e mezzo dal centro città. In un'ottica di sviluppo del servizio, la ricerca di rider sul territorio è già attiva in tutta Italia, nei centri urbani coperti dal servizio.

Video

Tra le città in cui vi è maggior richiesta di rider: Aversa, Portici, Salerno, Nola, Santa Maria Capua Vetere, Ascoli Piceno, Castellammare di Stabia, Siena, Empoli, Marcianise, Pomigliano, Frattamaggiore, San Benedetto del Tronto, Casal di Principe. Con Alfonsino il fattorino può scegliere data ed orario di lavoro selezionando il turno direttamente in app. I rider ricevono un driver kit gratuito, godono di piena autonomia lavorativa e sono pagati settimanalmente.

Per candidarsi gli interessati possono compilare il form sul https://alfonsino.delivery/driver. Questi i requisiti: la maggiore età, essere in possesso di un mezzo di trasporto proprio quali auto, scooter, e risiedere nel centro dove si candidano o al massimo nei paesi limitrofi. In caso di candidati stranieri è necessario il possesso del regolare permesso di soggiorno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA