Benzina, ancora rialzi: media settimanale a 1,734 euro. Diesel 1,593 euro al self service, Gpl sale a 0,818 euro

Martedì 19 Ottobre 2021
Un rifornimento di benzina

Salgono ancora i prezzi dei carburanti, trainati dagli aumenti di petrolio e gas. Secondo i dati raccolti nel corso della settimana dal Ministero della Transizione ecologica, la media nazionale della benzina in modalità self è di 1,734 euro al litro, in rialzo di circa 2 centesimi, quella del gasolio è di 1,593 euro (+2,6 centesimi), mentre il Gpl sale a 0,818 euro (+3,5 centesimi). 

PIù nel dettaglio, in base all’elaborazione di quotidiano energia dei dati alle 8 di ieri comunicati dai gestori all’Osservaprezzi carburanti del Mise, il prezzo medio nazionale praticato della benzina, in modalità self, resta a 1,738 euro/litro con i diversi marchi compresi tra 1,737 e 1,750 euro/litro (no logo 1,719). Il prezzo medio praticato del diesel, sempre self, rimane a 1,600 euro/litro con le compagnie posizionate tra 1,599 e 1,610 euro/litro (no logo 1,585).Quanto al servito, per la benzina il prezzo medio praticato va a 1,873 euro/litro (ieri 1,872) con gli impianti colorati che mostrano prezzi medi praticati tra 1,813 e 1,948 euro/litro (no logo 1,767). La media del diesel servito si porta a 1,743 euro/litro (ieri 1,741), con i punti vendita delle compagnie con prezzi medi praticati compresi tra 1,683 e 1,812 euro/litro (no logo 1,635).I prezzi praticati del Gpl vanno da 0,812 a 0,835 euro/litro (no logo 0,800). Il prezzo medio del metano auto si posiziona infine tra 1,581 e 1,879 (no logo 1,571).

Ultimo aggiornamento: 19:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA