Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Precompilata 2022, da oggi è possibile l'invio. Come si può modificare la domanda

Martedì 31 Maggio 2022
Precompilata 2022, da oggi è possibile l'invio. Come si può modificare la domanda

Oggi è il giorno della precompilata. È possibile modificare e inviare on line (al seguente link) la dichiarazione precompilata dei redditi. I contribuenti, cha hanno avuto in visione il modello dal 23 maggio, possono convalidarlo così come è confermando i dati già inseriti, oppure apportare integrazioni o modifiche prima di cliccare sul tasto «invia». Numerosi cittadini hanno già visualizzato i dati della propria precompilata: sono infatti 2,6 milioni gli accessi effettuati nei primi 8 giorni. In testa la Lombardia, con oltre 611mila login, a seguire il Lazio (341mila accessi), il Piemonte (230mila) e il Veneto (228mila). 

Precompilata 2022, qual è la scadenza? 

Per l'invio delle dichiarazioni precompilate si ha tempo fino al 30 settembre, ma nel caso del 730, prima si invia la precompilata prima è possibile ottenere i rimborsi in busta paga. Nessun panico da «click day» comunque, dall'Agenzia delle Entrate fanno sapere che per ottenere i rimborsi già nella busta paga di luglio basta inviare la precompilata entro le prime settimane di giugno.

 

La novità della precompilata

Grazie alla Precompilata cha ha debuttato nel 2015 sempre più contribuenti stanno riuscendo a compilare la soli la dichiarazione dei redditi. Nel 2015 erano 1,4 milioni, nel 2020 sono stati 3,9 milioni, lo scorso anno il numero è salito a 4,2 milioni. Sono oltre 1 miliardo e 200 milioni le informazioni che i cittadini hanno trovato quest'anno già inserite nella dichiarazione precompilata 2022: per la maggior parte spese sanitarie - circa 1 miliardo di dati acquisiti - ma anche dati delle certificazioni uniche, bonifici per ristrutturazioni, spese per ristrutturazioni condominiali, interessi passivi sui mutui, spese universitarie, scolastiche e per asili nido, erogazioni liberali e molte altre.

Trenitalia (Gruppo FS) presenta la Summer Experience 2022: turismo, multimodalità, convenienza

La novità di quest'anno

Novità di quest'anno è la possibilità di affidare a un familiare o a un'altra persona di fiducia la gestione della propria dichiarazione compilando un apposito modello disponibile sul sito dell'Agenzia. Se la procura è conferita al coniuge o a un parente (o affine) entro il quarto grado (cioè compresi zii e cugini di primo grado), il contribuente (rappresentato) può inviare il modello anche online, tramite i servizi telematici, o via pec; se invece è conferita a un'altra persona di fiducia, occorre conferire la procura presso un ufficio. In tutti quei casi in cui, a causa di patologie, la persona rappresentata non può recarsi in Agenzia, la procura può essere presentata direttamente dal rappresentante, insieme a un'attestazione del medico di base del rappresentato.

Ultimo aggiornamento: 2 Giugno, 09:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA