Agerola, appena 18enne subito in manette: aveva cocaina sul tavolo

di Dario Sautto

Agerola. Cocaina sul tavolo e soldi in tasca: preso giovanissimo pusher. Ha compiuto 18 anni appena due settimane fa Pasquale Scarano, ma era già stato individuato dai carabinieri della stazione di Agerola che hanno subito deciso di controllare la sua abitazione. 
Durante una perquisizione domiciliare, i carabinieri hanno trovato 5 grammi di cocaina sul tavolo di casa, 745 euro in contanti nelle tasche e un bilancino di precisione nascosto in un giubbino. Il giovanissimo agerolese è stato arrestato per detenzione di stupefacente a fini di spaccio. 
 
Assistito dall'avvocato Roberto Attanasio, il 18enne ha affrontato il rito direttissimo: il giudice del tribunale di Torre Annunziata, Silvia Paladino, ha convalidato l'arresto e imposto il divieto di dimora ad Agerola per il giovane che, su richiesta del suo legale di fiducia, affronterà il processo a gennaio. 
 
 
Martedì 11 Settembre 2018, 21:39
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP