CORONAVIRUS

Virus, la Lombardia non guarisce. Pregliasco: «Prossima settimana decisiva, distanze o problemi seri»

Giovedì 14 Maggio 2020 di Lorena Loiacono
Virus, la Lombardia non guarisce. Pregliasco: «Decisiva prossima settimana, distanze o problemi seri»

In Lombardia 111 morti nelle ultime 24 ore, ieri erano stati 69. E I nuovi positivi oggi sono 522, oltre la metà dei di cui oltre la metà (522) solo in Lombardia dove il contagio fatica a calare. Ritornano quindi a salire i decessi così come la paura, anche in vista della prossima settimana quando le nuove aperture potrebbero far aumentare i rischi di contagio.

Fabrizio Pregliasco, direttore sanitario dell'Irccs Galeazzi di Milano, che cosa sta succedendo in Lombardia?
«Stiamo seguendo i dati per capire come va la curva dei contagi».
Perché non si riesce ad abbattere il numero dei contagi?
«L'aumento è lieve, numericamente parlando. In realtà la Lombardia sta andando bene, su quel fronte».


Test sierologici, Cts: «Prossima settimana indagine su 150 mila italiani»

In che senso? I decessi aumentano.
«Sarò chiaro: abbiamo capito solo nel tempo che i dati iniziali erano stati molto sottostimati. Presumibilmente dieci volte tanto. Il contagio è partito dalla fine di gennaio, ancora prima dell'identificazione del caso 1. Dobbiamo immaginare che la situazione iniziale, in Lombardia, era molto peggio di come poteva sembrare. Quindi ora il dato sta migliorando, in proporzione con il resto d'Italia dove l'emergenza non è stata grave come in Lombardia».
I nuovi contagi però ci sono.
«Sì ma sono pochi e soprattutto si tratta di casi meno pesanti anche dal punto di vista della sintomatologia. Quindi il lockdown ha favorito il contenimento».

Coronavirus, a Roma 12 nuovi positivi: calo contagi anche nel Lazio, 22 casi e 4 morti
 


Se i sintomi sono meno violenti che cosa vuol dire?
«La situazione ora va valutata anche in un'altra ottica: quella di un possibile indebolimento del virus. E non è un aspetto da sottovalutare soprattutto nell'ottica della convivenza con il virus. Il rialzo comunque è lieve e sta ad indicare che la diffusione del virus ha avuto una tenuta complessiva. Dobbiamo continuare a mantenere il distanziamento».
Dalla prossima settimana, con le nuove aperture, cosa si rischia?
«Quel che accadrà la prossima settimana sarà decisivo per capire cosa succederà nei prossime settimane in Lombardia come nel resto d'Italia. Confido nella consapevolezza e nella responsabilità dei lombardi nel rispetto al distanziamento sociale. Altrimenti ci saranno problemi seri».

Chi può ottenere il bonus bici da 500 euro?

I contagi possono alzarsi ulteriormente?
«Certo, possono aumentare di più rispetto ad oggi. A quel punto dovremmo immaginare un intervento mirato ad individuare i focolai con azioni decise, con una localizzazione precisa”. che prevedono localizzazione precoce».

 

Ultimo aggiornamento: 16 Maggio, 10:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA