Tuffo all'alba nella Fontana di Trevi due turisti multati per 450 euro. Erano già stati allontanati una volta

Tuffo con multa per due turisti canadesi a Roma. I due, un uomo e una donna di 30 anni, hanno pensato di fare un tuffo all'alba nella Fontana di Trevi ma sono stati sorpresi dagli agenti della polizia di Roma Capitale del I gruppo centro: per entrambi una multa da 450 euro.

LEGGI ANCHE Roma, per i turisti fontane come piscine: scempio da Barberini al Gianicolo

La coppia aveva già tentato di entrare in acqua nel cuore della notte, verso le 2,30 circa, ma i vigili urbani erano riusciti ad allontanarli. Ma i due turisti non hanno abbandonato il loro progetto e, dopo alcune ore, sono tornati vicino alla fontana e si sono velocemente gettati in acqua repentinamente in acqua. Per entrambi è scattata la sanzione di 450 euro.
 
Lunedì 13 Agosto 2018, 18:39 - Ultimo aggiornamento: 13-08-2018 19:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-08-22 19:29:26
450 € ? una vera porcheria! sapete quanti ce ne sono di imbecilli disposti a spendere 450 € e forse anche di più per imitare le gesta degli" eroi " della fontana? nel belpaese tutto è consentito ,ormai non esistono freni per reato e per nessun gesto di maleducazione: gli stranieri che vengono in italia ,si divertono a fare tutto quello che nel loro paese li porterebbero diritto in galera , ad iniziare dalla violazione del codice stradale per finire a quello che le loro teste fuori giri suggeriscono. Gli italiani, in preda allo sconforto, pensano che il governo dovrebbe intervenire per dare una sistemazione generale al paese, ma si domandano gli stessi chi e per quali motivi siano stati ridotti alla mercè di tutto il peggio della terra? E' difficile, se non addirittura impossibile rimettere in ordine un paese lasciato allo sbando da governi e partiti che non hanno voluto gestire un sistema chiaramente inquinato dal clientelismo, dalla corruzione, dal malaffare e da una giustizia lenta ed inefficiente.

QUICKMAP