Blitz durante il cenone: preso boss latitante nel Napoletano

Martedì 25 Dicembre 2018 di Dario Sautto
AGEROLA - Blitz durante il cenone di Natale: preso il boss latitante. Intorno alle 22, gli agenti del commissariato di polizia di Castellammare di Stabia hanno stanato ad Agerola Giovanni Gentile, 34 anni, ritenuto attuale reggente del clan agerolese legato agli Afeltra di Pimonte.

Gentile era sfuggito all'operazione Olimpo, che lo scorso 5 dicembre ha portato all'arresto di 13 persone, tra cui i capi di quattro clan camorristici dell'area stabiese accusati di estorsione e alcuni imprenditori. In carcere è finito anche Adolfo Greco, 68 anni, stabiese, imprenditore del latte legato in passato a Raffaele Cutolo.

Dopo meno di 20 giorni, gli investigatori hanno scovato il nascondiglio di Gentile e l'hanno arrestato. Con il suo arresto, adesso si stringe il cerchio anche sugli altri due latitanti dell'operazione, Antonio Di Martino e Raffaele Afeltra. 
Ultimo aggiornamento: 12:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA