Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Baby gang semina il panico a Casalnuovo, ​15enne aggredito finisce in ospedale

Mercoledì 9 Marzo 2022 di Anna Menale
banda

In queste ultime settimane, a Casalnuovo il fenomeno delle baby gang si sta espandendo più che mai, in piena linea con l’indagine condotta dall’Osservatorio nazionale sull’adolescenza secondo cui il 6,5% dei minorenni ormai fa parte di una banda, il 16% ha compiuto atti vandalici e 3 ragazzi su 10 sono stati coinvolti in una rissa. 

Nel comune situato a nord di Napoli, è attiva una baby gang che ha compiuto ripetuti atti vessatori ai danni di un ragazzo di 15 anni. I soprusi, che vanno avanti da mesi, sono culminati in un’aggressione particolarmente violenta avvenuta ieri pomeriggio in piazza Padre Pio

Il ragazzo è stato infatti avvicinata dalla banda che gli ha sottratto il telefono e l’ha aggredito fisicamente, procurandogli diverse ferite. I passanti - che hanno assistito alla scena - hanno avvertito il 118 che, giunto sul posto, ha poi condotto la vittima al pronto soccorso più vicino. 

La stessa baby gang continua a seminare panico tra i cittadini. «Io e mio figlio siamo stati aggrediti. Io ho avuto un trauma cranico, mio figlio 3 punti in testa. Basta!», ha infatti dichiarato una donna residente a Casalnuovo. 

Video

Ultimo aggiornamento: 18:26 © RIPRODUZIONE RISERVATA