Green pass obbligatorio, i parrucchieri: «Le donne no vax ci vogliono a casa»

Giovedì 20 Gennaio 2022
Green pass obbligatorio, i parrucchieri: «Le donne no vax ci vogliono a casa»

«Ho scoperto con questo obbligo del green pass di avere otto clienti non vaccinate. Ho detto loro che non potevano venire nel salone e molte mi hanno proposto soldi in più per andare noi a casa da loro, ma francamento nessuno vuole correre eventuali rischi». Così Salvatore De Maria, responsabile del settore parrucchieri per Casartigiani a Napoli, spiega la prima giornata delle nuove regole di accesso che costringono parrucchieri, barbieri e centri estetici a chiedere il certificato ai clienti.

Video

«Quasi tutti lo mostrano - spiega De Maria - ma parecchi cominciano a essere anche stanchi di doverlo far vedere ovunque». Il settore vive difficoltà anche dai barbieri: «Siamo scesi un po' in questi mesi - spiega Francesco Bottone, responsabile  barbieri - fino a qualche mese fa quando si parlava meno di contagi e infezione le cose erano quasi alla normalità, ora con la variante Omicron si parla sempre del virus. La gente sta rallentando un pochino, lo vedo anche da poca gente per strada a Spaccanapoli, dove ho il negozio»

© RIPRODUZIONE RISERVATA