VINCENZO DE LUCA

Covid, De Luca tuona contro il governo: «Mezze misure inutili e da manicomio. Il mio vaccino? Per dar fiducia ad anziani»

Venerdì 8 Gennaio 2021
Covid, De Luca tuona contro il governo: «Mezze misure inutili e da manicomio. Il mio vaccino? Per dar fiducia ad anziani»

«Non condivido la linea del governo che resta la linea delle mezze misure che servono a produrre due risultati: prolungare l'epidemia e mandare l'Italia al manicomio, cittadini e categorie economiche». Così il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, in diretta Fb. 

«Mi permetto di suggerire al Governo anziché mezze misure, misure semplici che valgono per tutta Italia all'insegna della prudenza fino a fine gennaio» ha proseguito il governatore. «Un unico colore per tutta Italia, zona arancione per tutta Italia - ha spiegato - ad eccezione per quelle regioni che sono zona rossa e tenendo presente che siamo circondati da paesi europei rovinati». 

«Abbiamo deciso di fare una verifica epidemiologica entro il mese di gennaio perchè dobbiamo capire cosa è successo nel periodo tra Natale e Capodanno» ha aggiunto. «Aspetteremo, quindi, per capire come è la situazione l'ultima settimana di gennaio e dopo prenderemo le decisioni definitive - ha aggiunto - per adesso prudenza massima su tutto, scuole, trasporti e tutto il resto».

«La Campania darà una card di avvenuta certificazione a tutti i cittadini vaccinati dopo il richiamo» ha annunciato De Luca. «Sul retro c'è un chip - spiega - ci auguriamo che tra qualche mese i cittadini la possono esibire per andare a cinema, ristorante con più tranquillità avendo la certificazione che sono stati vaccinati». 

Video

Il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, ha anche spiegato perché è stato tra i primi a vaccinarsi contro il Covid: «È stato un gesto semplicemente simbolico, per dare coraggio e fiducia soprattutto alle persone anziane». Gli effetti? «Solo un po' di stordimento - ha detto in diretta Fb - se con il richiamo dovessi andarmene al creatore, avrete motivo per essere prudenti, se come spero rimarrò in questa valle di lacrime a calpestare prati fioriti allora potete farvi il vaccino». «E lo dico - aggiunge - perchè ancora oggi stiamo registrando preoccupazioni e timori a fare il vaccino». Quanto alle critiche sulla sua vaccinazione aggiunge: «l'Italia ha una materia prima della quale è unico produttore al mondo, è la demagogia che non manca mai». 

Ultimo aggiornamento: 9 Gennaio, 09:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA