Dario Carotenuto eletto alla Camera con M5S: chi è il videomaker napoletano con la passione per il basso

Dario Carotenuto eletto alla Camera con M5S: chi è il videomaker napoletano con la passione per il basso
Martedì 27 Settembre 2022, 17:22 - Ultimo agg. 28 Settembre, 13:17
4 Minuti di Lettura

«Noi siamo per l'energia pulita, vogliamo ecologia e sostenibilità ambientale. Nulla ci farà tornare indietro sulle ragioni dell'ecosostenibilità e spingeremo per le energie rinnovabili». 

Non è un caso che, durante un'intervista su neapolistv.it, il nuovo parlamentare dei cinquestelle Dario Carotenuto, eletto a Napoli-San Carlo all’Arena, abbia sottolineato l'importanza sulla questione climatica. 

Capelli lunghi legati in una coda bassa, barba brizzolata, occhi piccoli e scuri: l'ambientalista, grafico e videomaker Carotenuto si batte da sempre per le politiche verdi, prima con la sua telecamera, oggi anche con la carriera politica. 

Nato a Napoli, classe 1978, si è diplomato all'Itis Giordani di Napoli per poi proseguire con un'esperienza studio-lavoro a Londra dove ha potuto perfezionare l'inglese, ma soprattutto la sua passione per il rock, venendo selezionato per una band americana, effettuando con loro un tour europeo come bassista. 

Rientrato in Italia, Carotenuto entra nel mondo della televisione, lavorando come responsabile dei contenuti multimediali ad un programma televisivo Atlantide Tv diretto da Jacopo Fo, con la collaborazione di Dario Fo e Franca Rame. Sempre in televisione, realizza un cartone animato andato in onda durante la famosa soap opera  Un posto al Sole.

Conclusa l'esperienza in televisione, Carotenuto si dirige in Burkina Faso con l'obiettivo di realizzare una piccola azienda agricola per la popolazione indigena. Si sposta poi a Parigi, dove vive per tre anni partecipando anche alla realizzazione di un film documentario Un regard espanol” sul campo di concentramento di Mauthausen. 

Si avvicina al mondo della politica nel 2008 diventando webmaster, grafico e videomaker di riferimento del Movimento 5 Stelle in Campania e nel meridione: «Ho realizzato, infatti, i santini per tutti i candidati della circoscrizione sud per le europee del 2014».

In quel periodo produce il documentario “Una storia invisibile” che denuncia la massiva presenza di elettrosmog in zone densamente abitate, come la collina dei Camaldoli a Napoli e Niscemi in Sicilia.

Si affacci anche al mondo del giornalismo, collaborando con Fantagazzetta.com - oggi Fantacalcio.it - culminata con il ruolo di direttore editoriale di CanaleNapoli e di Fantagazzetta Sport News, telegiornale dedicato al fantacalcio.

Carotenuto è anche autore del notiziario web che dal 2013 è divenuto 5giornia5stelle trasmesso dal blog di Beppe Grillo e dai canali del movimento fino all'ultima puntata del 23 dicembre 2017.

Nel 2014 nasce MadeInMindMagazine, un freepress di cui il pentastellato è direttore editoriale, dedicato al mondo dell'arte contemporanea

Tra gennaio 2014 e settembre 2016 lavora a Roma, per proseguire la sua esperienza da videomaker per l'ufficio comunicazione del Movimento, presso il palazzo di Montecitorio. 

Nel luglio del 2019 è social media manager della 30a edizione estiva dell'Universiade di Napoli. Nello stesso anno, la sua passione per l'ambiente si rispecchia ancora nell'arte del cinema, con il cortometraggio “M(o)AI + plastica” che ha vinto la Xa edizione del COrtiSOnanti International ShortFilm Festival, uno dei festival cinematografici internazionali del circuito Golden.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA