Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Al museo di Pietrarsa arriva «Zephyros», lo spettacolo per accogliere la primavera

Giovedì 3 Marzo 2022
Zephyros

Vento di primavera al Museo Ferroviario di Pietrarsa con «Zephyros- Il soffio dell’anima», evento che coniuga musica, arte e cultura da vivere nello straordinario scenario del polo museale della fondazione FS adagiato sul Golfo di Napoli. La serata, organizzata sabato 19 marzo da fondazione FS italiane per celebrare l’arrivo della stagione primaverile, vuole rappresentare un invito al ritorno graduale alla normalità dopo la pandemia, così come avviene in questo periodo dell’anno con il risveglio della natura.

Nella grande sala delle locomotive gli artisti si esibiranno seguendo un programma che prevede, in apertura, la performance del coro polifonico Libentia Cantus, diretto dal maestro Carlo Intoccia, a cui seguiranno melodie con la violinista Fabiana Sirigu e del violoncellista Mauro Fagiani, passando per la viola di Paolo Di Lorenzo e il flauto di Marco Gaudino.

Video

Lo strumento protagonista sarà però il pianoforte, dove siederà il maestro Ivana D’Addona che eseguirà brani musicali da colonne sonore di famosi film e sue composizioni originali. Ma non sarà solo la musica ad allietare il pubblico che potrà ascoltare dalla voce dell’attore Antonio Gargiulo letture e interpretazioni sul tema, e ammirare una pregevole esposizione di opere artistiche di Carmen Novaco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA