Alex, il delfino spiaggiato ad Anzio, non ce l'ha fatta: ucciso da un'infezione batterica

Delfino spiaggiato ad Anzio: corsa contro il tempo per salvarlo
ARTICOLI CORRELATI
di Remo Sabatini

Non ce l'ha fatta Alex, il delfino spiaggiato in località Lido dei Pini, nei pressi di Anzio, di fronte allo stabilimento balneare Galapagos. L'esemplare era stato avvistato stamattina intorno alle 10 da un passante e soccorso dalla Capitaneria di Porto di Anzio. Gli esperti hanno fatto di tutto per salvarlo ma purtroppo l'animale è morto in serata per una grave infezione batterica. Adesso sarà portato all'istituto zooprofilattico di Roma per un esame necroscopico.
 
 

Come evidenziato dalle immagini, girate dalla dottoressa Valentina Braccia di Creature del Mare Onlus, il deflino, un esemplare adulto, è stato assistito dal personale specializzato e messo in una vasca messa a disposizione dai vigili del fuoco di Ciampino aereoporto. Sul posto anche i veterinari della Asl Roma 6 e i sub del Centro Immersioni Diving di Nettuno. 
 

Si è provato invano di fargli prendere più volte il largo ma l'animale ogni volta è tornato verso riva, fino al decesso. La biologa Valentina Braccia ha sottolineato come questo di oggi, sia lo stesso punto dove, settimane fa, fu registrato un altro spiaggiamento. Allora, il delfino, fu trovato già morto. 
Sabato 1 Dicembre 2018, 16:42 - Ultimo aggiornamento: 01-12-2018 20:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP