Pet in perfetta salute? Spazzolategli i denti tutti i giorni

Giovedì 21 Aprile 2022 di Marta Ferraro
Per mantenere in salute i nostri pet è bene spazzolargli i denti tutti i giorni, lo dice il veterinario

Lavare i denti dopo ogni pasto non è una routine importante solo per la salute orale umana. Secondo il veterinario Luis Felipe Roberto, di Itapetininga, Brasile, per evitare le malattie, l'ideale è che anche agli animali domestici vengano spazzolati i denti quotidianamente.

«La cosa corretta è lavargli i denti dopo l'allattamento perché, da quattro a sei ore dopo l'allattamento, i batteri si depositano tra i denti, formando una placca batterica che causa danni alla salute orale, come gengiviti e stomatiti», ha spiegato lo specialista.

A g1, il veterinario ha detto che esistono spazzolini e dentifrici specifici per cani e gatti e che, se gli animali sono abituati a lavarsi i denti fin da piccoli, accetteranno questa routine più facilmente. Tuttavia, lo specialista riconosce che la spazzolatura quotidiana dei denti agli animali domestici è una pratica poco comune. Lo stesso si raccomanda ai proprietari di portare gli animali dal veterinario, in media ogni sei mesi, per un'accurata pulizia della bocca.

«Un veterinario può, in anestesia generale, rimuovere queste placche batteriche. Molte persone acquistano giocattoli che possono aiutare con la pulizia dei denti, ma direi che sono poco efficaci. L'ideale è spazzolare i denti», ha spiegato Luis Felipe.
Secondo il veterinario, sia i cani che i gatti non hanno una predisposizione ad avere carie, a causa del pH della loro bocca. Tuttavia, l'accumulo di batteri tra i denti può causare problemi parodontali a malattie più gravi.
«Col tempo, con la cronicità della malattia parodontale, poiché si tratta di un'infezione, questa aumenta il flusso circolatorio. Spesso ciò può causare l'insufficienza renale cronica in molti cani anziani. Per non parlare del fatto che questi batteri possono anche portare all'endocardite, che è una malattia cardiaca».
Secondo lo specialista, uno dei segni che aiutano i proprietari a identificare un problema dentale nell'animale è l'alitosi.  Per lo specialista, anche alcuni tipi di alimenti offerti a cani e gatti possono favorire l'accumulo di batteri in bocca.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA