Nancy Brilli "rimbalzata" sul red carpet a Venezia, lei furiosa: «Volevano farmi entrare dal retro»

Venerdì 10 Settembre 2021
Nancy Brilli furiosa dopo essere stata "rimbalzata" a Venezia: «Volevano farmi entrare dal retro...»

Anche alle star, talvolta, può capitare di venire "rimbalzate". È successo mercoledì sera a Nancy Brilli, alla proiezione del film di Mario Martone alla Mostra del Cinema di Venezia. A raccontare lo spiacevole malinteso è stata la stessa attrice con una diretta Instagram: «Sono arrivata e mi hanno detto che non potevo entrare. Non è arrivata la macchina a prendermi. Mi hanno detto di aspettare, poi siamo andati a piedi. Questi 300 metri sono infiniti se sei gentile e fai i selfie, se ti fermi a parlare con le persone, abbracci i bambini. A me dispiace dirgli di no, non dovrei essere io a farmi strada in mezzo alle persone. Ci dovrebbero essere dei bodyguard che ti accompagnano per farti arrivare in tempo. Fra l'altro sono arrivata in tempo alla proiezione, ma ero a piedi».

 

Jennifer Lopez e Ben Affleck a Venezia, il bacio in motoscafo fa impazzire i fan

 

Nancy Brilli rimbalzata a Venezia: cosa è successo

Nancy Brilli poi va all'attacco dell'organizzazione della kermesse cinematografica: «Vi ricordate quando vi ho parlato del potere di quelli che hanno la chiave del ce**o? Hanno la chiave e non te la danno, hanno il potere. Ecco, quel potere fa sì che io stia qui adesso invece che a vedere il film. Una signorina mi ha detto "sta arrivando la signora del cerimoniale, nel frattempo se vuole può andare a fare il biglietto". Le faccio notare che io il biglietto ce l’ho e mi risponde "va bene, però deve entrare da dietro". Eh no, scusate ma da dietro ci entra tua sorella». L'attrice conclude: «Mi sono vestita, truccata, ho fatto i capelli, ho i gioielli degli sponsor e devo entrare da dietro perché quella ha detto che sono arrivata a piedi e non in macchina? "Entra da dietro" no. Sono signora, ma fino a un certo punto. Domani scriverò una bella letterina di due righe per fare i complimenti per l’organizzazione che ho trovato eccezionale».

 

Festival di Venezia 2021, tra tronisti e pseudo-influencer: più che red carpet è una sagra di paese

 

 

 

Il post del giorno dopo

Sbollita la rabbia iniziale, Nancy Brilli ha pubblicato un post in cui scrive: «Il pubblico è meraviglioso. Poi capita che per fare trecento metri a piedi, non essendoci l’auto chissà perché, ci metti una vita perché ogni millimetro devi fare un selfie, e saluta zia, e un bacetto al pupo in carrozzina… va da sé che la questione si fa più lunga del previsto, e capitano fatti stravaganti. Vabbè, stasera decido che mi godo Venezia, che dà veramente spettacolo. Faccio bene a non prendermela?». Fra i commenti spunta quello della collega Sabrina Ferilli, che scrive: «Fai bene a non prendertela. Ma è una cosa pietosa ciò che è successo».

Ultimo aggiornamento: 12 Settembre, 11:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA