Vaccini, Zaia: «Ci stiamo muovendo per trovarli sul mercato. E ragioniamo sul Veneto Covid-free»

Martedì 2 Febbraio 2021
Vaccini, Zaia: «Ci stiamo muovendo per trovarli sul mercato. E ragioniamo sul Veneto Covid-free»

«Ci stiamo muovendo per vedere se sul mercato possiamo trovare altri vaccini». Lo spiega il presidente del Veneto Luca Zaia, sottolineand che ritiene la cosa «legittima» se fatta nel rispetto delle regole. «È altrettanto legittimo - cominciare a ragionare sui comparti covid free: noi dobbiamo essere i primi con le nostre imprese».

 

Vaccini, Bassetti minacciato di morte dai no-vax sui social: l'infettivologo scortato sotto casa e in ospedale

Vaccino AstraZeneca, l'Aifa: sì anche per gli over 55 senza fattori di rischio

Intanto, i positivi rilevati in Veneto nelle ultime 24 ore «sono 621: lo annuncia il governatore. «Questo corrisponde - spiega - ad una incidenza dell'1,58». «Dobbiamo avere in Veneto un turismo Covid free. Ne ho parlato con il presidente di Confturismo Veneto Marco Michielli. E più in generale dobbiamo avere un Veneto con le imprese Covid free. Per fare questo stiamo cercando la materia prima cioè il vaccino», dice ancora il presidente. Tornando sui sieri Zaia sostiene che «è inverosimile che ci sia un monopolio mummificato dei vaccini: il mondo è più fluido rispetto a come lo stiamo vivendo noi. In Gran Bretagna il vaccino c'è - continua - non vorrei che qui ci fosse una visione monopolistica». Per questo Zaia sollecita il coinvolgimento in questo progetto delle imprese, citando Enrico Carraro per Confindustria e Marco Michielli per Confturismo.

Vaccino, Cina: fiale con acqua salata vendute come sieri anti-Covid, oltre 80 arresti

Vaccino, modulo di consenso: ecco i rischi, benefici, possibili effetti collaterali e procedura da seguire

 

Ultimo aggiornamento: 13:26 © RIPRODUZIONE RISERVATA