Sassari, bar trasformato in discoteca: blitz della polizia nel weekend e multa a 200 ragazzi

Lunedì 26 Luglio 2021
Sassari, bar trasformato in discoteca: blitz della polizia nel weekdend e multa a 200 ragazzi

Duecento giovani sono sopresi a ballare senza la mascherina in un noto bar di Sassari trasformato in discoteca e sanzionati dalla polizia nel weekend. Due i blitz messi a segno dalle forze dell'ordine nel weekend in un locale del litorale sassarese, già sanzionato per lo stesso motivo tre settimane fa.

Secondo quanto accertato, il gestore a tarda serata aveva liberato gli spazi di sedie e tavolini per consentire a oltre 200 persone di ballare ai ritmi dettati da un dj e con illuminazione adeguata. Insomma, una vera discoteca. Oltre a contestare la mancanza di agibilità del locale per esercitare come discoteca, gli agenti arrivati verso le 3 di sabato mattina hanno contestato al titolare numerose sanzioni amministrative, dalla diffusione di musica oltre gli orari consentiti all'inottemperanza delle prescrizioni per intrattenimenti danzanti.

Contestate anche le violazioni delle prescrizioni anti Covid-19. Incurante delle contestazioni, il titolare è accusato di aver reiterato la propria condotta anche nella notte tra sabato e domenica. Il Comune ha disposto la sospensione dell'attività, la polizia locale ha trasmesso gli atti alla procura di Sassari. «Chi ha permesso agli avventori di ballare non solo ha violato la legge, ma ha anche mostrato di non aver alcun rispetto verso la categoria dei gestori di discoteche», è lo strale partito da palazzo Ducale, sede del Comune, quando ancora i locali da ballo e le discoteche restano chiusi per motivi di sicurezza sanitaria.

Ultimo aggiornamento: 14:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA