La casa va a fuoco, 28enne si butta dalla finestra per salvarsi: il video choc diventa virale

Il giovane di 28 anni si è ritrovato circondato dalle fiamme e l'unica speranza di salvezza è stata un lancio nel vuoto dall'ultimo piano di un palazzo abbandonato

Incendio a Cosenza, paura per un 28enne: si butta dalla finestra dell'ultimo piano per salvarsi
Incendio a Cosenza, paura per un 28enne: si butta dalla finestra dell'ultimo piano per salvarsi
Sabato 12 Novembre 2022, 18:29 - Ultimo agg. 23:09
3 Minuti di Lettura

Quanto accaduto a Cosenza sta facendo il giro del web. Un incendio è scoppiato all'interno dell'appartamento all'ultimo piano di un vecchio palazzo e i vigili del fuoco non hanno modo di raggiungere il ragazzo che in quel momento si trovava in casa. E, così, la sua unica speranza di salvarsi è quella di lanciarsi nel vuoto dalla finestra, sui materassi posizionati in fretta e furia dai pompieri. 

Leggi anche > Davide in coma a vent'anni, la 17enne intercettata: «Caduto come un salame». Gli sms choc della mamma

L'incendio e la paura

Il giovane ha dovuto lanciarsi dalla finestra nella speranza che i materassi sotto il suo palazzo attutissero la caduta. Fortunatamente tutto è andato per il meglio e il protagonista di questa storia, un 28enne, è riuscito a salvarsi senza riportare ferite gravi. Le fiamme sono divampate, per cause ancora da accertare, all'ultimo piano di un palazzo abbandonato del centro storico di Cosenza. All'interno dell'abitazione c'era il protagonista del video che è subito diventato virale sui social network. Per tentare la fuga il giovane ha prima provato a costruire una fune con alcuni indumenti, ma poi si è gettato dalla finestra atterrando su alcuni vecchi materassi sistemati su strada dai residenti nelle vicinanze, dai pompieri e dagli agenti della polizia di Stato intervenuti immediatamente sul posto.

Nessuna ferita grave

Secondo le prime ricostruzioni, il giovane non avrebbe riportato ferite gravi. Soccorso immediatamente dal personale sanitario del 118, è stato trasportato al pronto soccorso per ricevere le cure del caso. La polizia, intanto, sta indagando sul caso cercando di ricostruire le cause dell'incendio. L'edificio è stato messo in sicurezza dai vigili del fuoco, che hanno anche spento il rogo. Da capire il motivo per cui il 28enne si trovasse in quel momento all'interno dell'edificio abbandonato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA