Covid Italia, bollettino oggi 14 maggio 2021: 7.567 nuovi casi e 182 morti, calano ricoveri e terapie intensive

Venerdì 14 Maggio 2021
Covid Italia, bollettino oggi 14 maggio 2021: Lombardia, Campania, Veneto, Emilia-Romagna: i dati delle Regioni

Covid Italia, il bollettino di oggi 14 maggio 2021. Si registrano oggi 7.567 nuovi casi e 182 morti. Sono 298.186 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri i test erano stati 287.026. Il tasso di positività è del 2,5%, stabile rispetto al 2,8% di ieri. Sono 1.860 I pazienti ricoverati in terapia intensiva per il Covid in Italia, 33 in meno rispetto a ieri nel saldo quotidiano tra entrate e uscite, mentre gli ingressi giornalieri, secondo i dati del ministero della Salute, sono stati 99 (ieri 81). Nei reparti ordinari sono invece ricoverate 13.050 persone, 558 meno di ieri.

SCARICA IL BOLLETTINO IN PDF

 

I dati delle Regioni

 

Campania

Sono 1.118 i nuovi casi di coronavirus emersi ieri in Campania dall'analisi di 17.687 tamponi molecolari. Nel bollettino odierno diffuso dall'Unità di crisi della Regione Campania sono inseriti 24 nuovi decessi, 19 dei quali avvenuti nelle ultime 48 ore e 5 avvenuti in precedenza, ma registrati ieri. Sono 6.797 i decessi registrati in Campania da inizio pandemia. I nuovi guariti sono 1.893; il totale dei guariti è 322.323. In Campania sono 102 i pazienti Covid ricoverati in terapia intensiva e 1.247 i pazienti Covid ricoverati nei reparti di degenza.

 

Lazio

«Oggi nel Lazio, su quasi 16mila tamponi molecolari (+1.238) e oltre 16mila antigenici, per un totale di oltre 32mila test, si registrano 706 nuovi casi positivi (+52), 10 decessi (-11), 1.100 guariti, 1.599 ricoverati (+10) e 231 le terapie intensive (-2). Aumentano i casi e i ricoveri, diminuiscono i decessi e le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 4,4%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 2,1%. I casi a Roma città sono a quota 387». Lo riferisce l'assessore alla Sanità, Alessio D'Amato, nel bollettino al termine della videoconferenza della task-force regionale Covid-19 con i direttori generali di Asl e aziende ospedaliere, policlinici universitari e l'ospedale pediatrico Bambino Gesù.

 

Puglia

Aumentano leggermente oggi in Puglia i nuovi casi positivi al Covid 19 a fronte di una risalita del numero di test rispetto a ieri. Calano i decessi mentre è sempre molto alto il dato dei guariti e pertanto quello degli attualmente positivi scende sotto i 40 mila. In flessione i ricoverati. È un quadro confortante quello fornito dal bollettino epidemiologico quotidiano stilato dalla Regione, sulla base delle informazioni del dipartimento Promozione della Salute. Su 9.827 tamponi per l'infezione da coronavirus, sono stati rilevati 591 casi positivi: 131 in provincia di Bari, 79 in provincia di Brindisi, 109 nella provincia Bat, 49 in provincia di Foggia, 138 in provincia di Lecce, 86 in provincia di Taranto, 1 caso di residente fuori regione, 2 casi di provincia di residenza non nota sono stati riclassificati e attribuiti. Ieri i nuovi casi erano 554 su 9.160 test. Sono stati registrati 23 decessi: 7 in provincia di Bari, 2 in provincia di Brindisi, 1 in provincia Bat, 3 in provincia di Foggia, 3 in provincia di Lecce, 7 in provincia di Taranto. Ieri i morti erano 31. In tutto hanno perso la vita 6.243 persone.

 

Veneto

Curva dei contagi Covid-19 in discesa in Veneto, che anche oggi conta un numero di nuovi positivi sotto le 500 unità, esattamente +453. I decessi nelle ultime 24 ore sono stati 6. Lo riferisce il bollettino della Regione. Il totale degli infetti dall'inizio dell'epidemia sale a 419.558, quello delle vittime a 11.475. Prosegue la flessione dei numeri ospedalieri. Sono complessivamente 1.046 i malati ricoverati (-35), dei quali 916 nei reparti non critici (-30), e 130 nelle terapie intensive (-5). I soggetti attualmente positivi e in isolamento sono 16.735 (-376).

 

Basilicata

In Basilicata sono 116 i nuovi casi di positivi al Sars Cov-2 (113 residenti), su un totale di 1.384 tamponi molecolari, e si registra 1 decesso. Lo rende noto la task force regionale con il consueto bollettino quotidiano. La persona deceduta risiedeva a Bernalda. I lucani guariti o negativizzati sono 132. Aggiornando i dati complessivi, i lucani attualmente positivi sono 5.142 (-20), di cui 5.017 in isolamento domiciliare. Sono 19.148 le persone residenti in Basilicata guarite dall'inizio dell'emergenza sanitaria e 541 quelle decedute. I ricoverati nelle strutture ospedaliere lucane sono 125 (-6): al San Carlo di Potenza 32 nel reparto di malattie infettive, 31 in pneumologia, 4 in medicina d'urgenza, 7 in medicina interna Covid, 5 in terapia intensiva; all'ospedale Madonna delle Grazie di Matera 31 nel reparto di malattie infettive, 11 in pneumologia, 0 in medicina interna Covid e 4 in terapia intensiva. Il numero dei posti letto occupati in terapia intensiva scende a 9 (-1). Dall'inizio dell'emergenza sanitaria sono stati analizzati 340.939 tamponi molecolari, di cui 312.911 sono risultati negativi, e sono state testate 196.305 persone.

 

Trentino

Anche oggi nessun decesso da Covid in Trentino. I nuovi contagi sono 51 (21 rilevati da 1.080 tamponi molecolari, 30 da 1.083 test rapidi antigenici), informa il bollettino dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari. Stabile la situazione negli ospedali dove ci sono 68 pazienti ricoverati, 18 dei quali nelle terapie intensive, e rimane bilanciato il rapporto fra nuovi ingressi e dimissioni (ieri 6 in entrambi i casi). I nuovi contagi fra ragazzi e bambini sono 16. Le classi in quarantena ieri erano 72. Nelle fasce più anziane troviamo solo un positivo tra 70-79 anni e 3 di 80 e più anni. I nuovi guariti sono 106. Riguardo ai vaccini, questa mattina le somministrazioni sono arrivate a quota 233.648: la cifra comprende 49.117 richiami, 59.374 dosi che hanno interessato gli ultra ottantenni, 47.177 dosi in fascia 70-79 anni e 49.468 dosi in quella fra i 60 ed i 69 anni.

Ultimo aggiornamento: 15 Maggio, 15:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA