Ragazza di 18 anni scompare mentre va a scuola, ritrovato lo zaino: i soccorsi avrebbero sentito urla disperate

Ragazza di 18 anni scompare mentre va a scuola, ritrovato lo zaino: i soccorsi avrebbero sentito urla disperate
Lunedì 26 Settembre 2022, 09:48 - Ultimo agg. 14:49
3 Minuti di Lettura

Una ragazza di 18 anni è scomparsa da due giorni, di lei resta solo lo zaino, ma nessuna traccia è stata rinvenuta dai soccorsi che la stanno cercando da domenica mattina in Val Pusteria, in Trentino Alto Adige. La diciottenne ha fatto perdere le sue tracce dalla mattina di sabato scorso, quando è uscita di casa con la sua bici elettrica, portando con sé il solito zaino, diretta verso la scuola, ma al termine delle lezioni, la famiglia non ha più avuto sue notizie.

Saman, il fratellino alla mamma: «Pentito di avervi fatto vedere quella foto». La 18enne è stata uccisa per un bacio

Immediato l'allarme

Sabato pomeriggio, non vedendola rincasare e non riuscendo ad entrare in contatto con la ragazza, i genitori hanno fatto scattare l’allarme, e dopo un rapido controllo tra amici e parenti, sono iniziate le ricerche nei dintorni; già nella giornata di sabato, è stato rinvenuto il suo zaino, ritrovato poco lontano dall’abitazione.

Le ricerche hanno coinvolto le forze dell’ordine con gli agenti di polizia, guardia di finanza e gli operatori della croce rossa, mentre i vigili del fuoco stanno cercando la giovane tramite i droni e unità cinofile.

Urla di aiuto

La ricerca si è estesa ai sentieri circostanti, non lontani dal centro abitato di Povo, mentre nella zona Pramarquart è stata rinvenuta la bicicletta della ragazza. Nel corso delle ricerche gli operatori del soccorso alpino avrebbero sentito le urla di una ragazza, che potrebbe essere la giovane disperata, in cerca di aiuto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA