Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Ubriaco alla guida sperona l'auto della polizia, poi la scoperta: «Era un prete»

Mercoledì 18 Maggio 2022
Ubriaco alla guida sperona l'auto della polizia: poi la scoperta. «Era un prete»

Un uomo completamente ubriaco è stato fermato dalla polizia per guida pericolosa mentre era al volante della sua auto. Il pirata della strada ha speronato la macchina della polizia e la sorpresa è stata grande nel constatare che si trattava di un prete. È accaduto alla dogana di Ponte Chiasso con una vettura con targa ticinese.

Leggi anche > Ruby Ter, la pm choc: «Berlusconi aveva schiave sessuali, violenze orribili contro le donne. Imane Fadil aveva paura»

La polizia è stata allertata dai passanti e ha bloccato l'uomo in dogana tentando di fargli l'alcol test, ma questo ha cercato di scappare. Una volta preso, sono stati riscontrati livelli di alcol sopra i limiti consentiti: ben 1,42 g/l, cioè quasi il triplo del massimo tasso alcolemico. È accaduto nella notte del 14 maggio 2022 lungo le strade comasche. 

Il prete ubriaco alla guida di un'auto con targhe ticinesi ha cercato di andare in Svizzera passando per la dogana di Maslianico, ma gli è stata sbarrata la strada dallo stesso automobilista che aveva avvisato le forze dell'ordine.

Ultimo aggiornamento: 19 Maggio, 07:43 © RIPRODUZIONE RISERVATA