Un passo dal cielo, incubo per l'attore perseguitato dalla stalker 50enne: arrestata

ARTICOLI CORRELATI
di Adelaide Pierucci

0
  • 37

Nella fiction "Un passo dal cielo" ha interpretato Gunther, un personaggio schivo, assistente personale del Maestro. In don Matteo il carabiniere Gianni Barba, l'ultimo appuntato sbarcato nella caserma di Gubbio. Ma è proprio a veri carabinieri in divisa che giovedì notte Francesco Castiglione è stato costretto ad affidarsi. Il blitz dei militari in casa dell'attore alla fine si è chiuso con un po' di tensione e l'arresto di una fan che da un anno lo perseguita. Ai bigliettini d'amore "Mi piaci", "Sei bello", fino al "Ti voglio sposare", intervallati da approcci sgarbati con fondo erotico, una cinquantenne di nazionalità russa, sempre più spesso aveva cominciato a riservare all'attore pedinamenti e appostamenti sotto casa, in una villetta di Morena. Castiglione, siciliano trapiantato a Roma per inseguire il sogno del set, aveva denunciato la donna per la prima volta un anno fa, visto che non era servito pregarla di calmarsi e di farsi aiutare per superare la sua ossessione. La signora, all'apparenza invaghita, ma probabilmente affetta da manie persecutorie, ha continuato a molestarlo via chat, sui social, fino a cercare di introdursi più volte nella sua abitazione. Spesso con la scusa di un autografo o di un invito a cena.

Un passo dal cielo 5, cast e anticipazioni. Daniele Liotti: «Un unico giallo in 10 puntate»
Temptation Island, fermato lo stalker della "single" Sonia: è il figlio del titolare di un ristorante romano

«Sarei felice di sposarti», una delle proposte più ricorrenti. Per la persecutrice dell'attore i carabinieri della tenenza di Morena hanno fatto scattare così l'arresto per stalking. Ma considerato l'evidente disagio psicologico i magistrati del pool antiviolenza coordinato da Maria Monteleone hanno chiesto per la fermata la misura cautelare in un ospedale con reparto pediatrico. Nonostante il disagio psicologico mostrato nel perseguitare il suo amato carabiniere Barba della fiction di Don Matteo, la donna aveva seguito una sua logica. Da un servizio postato dall'attore su Instagram era risalita al fotografo che lo aveva effettuato. E poi, con una scusa, aveva convinto il professionista a fornirgli il numero di telefono e il domicilio dell'attore. Le molestie così sono diventate sempre più dirette e ricorrenti, tanto da costringere l'attore a sporgere altre segnalazioni in procura. Risale ai primi di agosto invece l'arresto di una fan che stalkerizzava da anni Fiorella Mannoia, fino a cercare di sfondarle la porta di casa. «Volevo essere sua amica», ha provato poi a giustificarsi la donna sotto interrogatorio. Dopo una sola notte in carcere il giudice aveva disposto gli arresti domiciliari nel servizio psichiatrico di un ospedale romano. Nell'ordine di arresto si specificava che soffriva di una anemia nervosa ed aveva sviluppato una «pericolosa ossessione» per la cantante.

 
Sabato 14 Settembre 2019, 09:13 - Ultimo aggiornamento: 15 Settembre, 10:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP