CORONAVIRUS

Coronavirus, bambina di 11 anni morta in Indonesia: «Positiva a Covid-19 e febbre dengue»

Mercoledì 1 Aprile 2020 di Alessia Strinati

Una bambina di 11 anni muore in Indonesia dopo aver contratto il coronavirus. Si tratta della vittima più giovane del paese, secondo quanto riferiscono le autorità locali. La piccola è deceduta il 20 marzo al Slamet Martodirdjo Hospital, un ospedale nella reggenza di Pamekasan, sull’isola di Madura.

La bimba aveva iniziato a stare male e le sono stati fatti diversi tamponi, risultando positiva al covid19 e anche alla febbre dengue. Pare che la piccola si sia ammalata mentre era a casa di sua nonna  a Malang. Mentre stava male era stata portata a casa dai genitori, ma a quel punto si è aggravata ed è stato necessario il trasporto in ospedale. Un primo tampone aveva dato esito negativo, ma  dopo la sua morte un secondo tampone ha dimostrato che invece era affetta da covid19.

La piccola è morta 24 ore dopo il ricovero e si unisce alle numerose vittime del paese, purtroppo sempre più in crescita. In una settimana in Indonesia i contagi sono triplicati e il rischio è che si possa perdere il controllo della diffusione. Secondo i dati del Ministero della Salute la morte della bambina rappresenta il secondo decesso di un minore in Indonesia. La prima vittma è stato un ragazzo di 17 anni. 

Ultimo aggiornamento: 18:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA