Covid, i vaccini mRNA proteggono fino a tre anni: lo studio della task force svizzera

Covid, i vaccini mRNA proteggono fino a tre anni: lo studio della task force svizzera
Covid, i vaccini mRNA proteggono fino a tre anni: lo studio della task force svizzera
Sabato 26 Giugno 2021, 09:01 - Ultimo agg. 27 Giugno, 11:35
2 Minuti di Lettura

La task force scientifica della Confederazione svizzera ha pubblicato un documento in cui spiega gli effetti dei vaccini mRNA: secondo lo studio, queste dosi proteggono gli adulti da decorsi gravi del Covid fino a tre anni mentre per 16 mesi circa evitano anche la malattia lieve causata dal virus. 

La vaccinazione con due dosi di un vaccino mRNA, come quelli di Pfizer/Biontech o Moderna, porta a risposte da parte del sistema immunitario che sono da due a quattro volte maggiori rispetto a dopo l'infezione, afferma la task force. Nelle persone sotto i 75 anni di età, c'è il 50% di protezione contro la malattia lieve per 16 mesi e l'80% di protezione contro la malattia grave per tre anni. Per le persone anziane, la task force stima che la durata della protezione sia più breve: da 7 a 10 mesi (decorso lieve) e da 15 a 24 mesi (decorso grave).

La durata della protezione è cruciale nel determinare se e quando bisognerà procedere ai richiami vaccinali - precisano gli esperti - come pure per calcolare la durata dei certificati Covid. Secondo gli scienziati, la questione è un pò diversa per quanto concerne la protezione vaccinale contro la variante Delta del virus, per la quale sono necessari quantitativi di anticorpi cinque volte superiori rispetto alla versione normale del virus.

© RIPRODUZIONE RISERVATA