Rapito dalle escort per un debito di 3500 euro, cliente liberato dalla polizia e arrestato subito dopo

Domenica 22 Novembre 2020
Rapito dalle escort per un debito di 3500 euro, cliente liberato dalla polizia e arrestato subito dopo

Era stato rapito da cinque escort, che era solito frequentare ma con cui aveva contratto debiti per quasi 3500 euro. Un cliente 'scroccone', alla fine, è stato liberato dalla polizia dopo essere rimasto segregato nella casa in cui vivevano ed esercitavano le cinque prostitute.

È accaduto giovedì scorso a Siviglia, in Spagna: a raccontare la vicenda è il portale La Informacion. L'uomo, nei giorni e nelle ore precedenti al rapimento, aveva passato alcune ore insieme alle cinque escort, oltre a consumare sostanze stupefacenti insieme a loro. Il cliente, però, non aveva pagato quei 'servizi' e le cinque donne lo avevano quindi legato e chiuso a chiave in un bagno. Alcuni vicini avevano sentito delle urla e allertato la polizia, giunta poco dopo sul posto.

Una volta accertata l'esistenza della casa di appuntamenti, gli agenti avevano interrogato le cinque prostitute, che avevano giustificato le urla segnalate dai vicini con una forte discussione avvenuta tra loro. Alla fine, però, i poliziotti hanno scoperto l'uomo rapito e chiuso nel bagno. Il cliente è stato liberato e subito dopo arrestato dagli agenti, con l'accusa di truffa. Anche le cinque escort sono state arrestate, con l'accusa di sequestro di persona.

Ultimo aggiornamento: 23:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA