Ibiza, ragazza positiva in quarantena in Covid Hotel: «Un inferno, non fate vacanze all'estero»

Domenica 18 Luglio 2021
Ibizia, positiva in vacanza è in quarantena in un Covid Hotel: «È un inferno, non andate in vacanza all'estero»

Una parrucchiera britannica da giorni è bloccata in quarantena in un Covid Hotel di Ibizia che ha definito senza mezzi termini «infernale». È risultata positiva durante le sue vacanze sull'isola delle Baleari, in Spagna. Kimberly McIlwham, 28 anni di Neilston, nell'East Renfrewshire, ha deciso di raccontare la sua esperienza per esortare coloro che stanno pensando di viaggiare all'estero a rifletterci due volte perché il suo lungo weekend al sole si è trasformato in un vero e proprio incubo.

 

Variante Delta cresce. Grecia, Spagna, Francia, Malta: mappa delle vacanze a rischio contagio

 

In quarantena a Ibiza: «È un inferno»

La donna è a metà del suo isolamento di 10 giorni in un hotel e dovrà restare lì per ulteriori 10 giorni. Il Glasgow Live riporta che Kimberly McIlwham dovrà inoltre sostenere un test obbligatorio prima del suo ritorno a casa poiché Ibiza è nella lista ambra del Regno Unito. «Se potessi tornare indietro nel tempo, direi a me stessa, "non partire"», ha ammesso «Sono partita per Ibiza per rimanerci cinque giorni, ma dovrò restare molto di più. Dopodiché dovrò organizzare un volo verso casa e rimettermi in quarantena a casa per altri dieci giorni», ha aggiunto la donna sottolineando di non esserci ancora vaccinata.

 

Mykonos, coprifuoco sino alle 6 del mattino: vietata la musica nei locali

 

 

 

Positiva durante le vacanze

Oltre al disagio per la positività e la quarantena, questo stop forzato metterà in seria difficoltà la sua attività lavorativa. «Questa storia sta avendo un enorme impatto sul mio lavoro e al mio ritorno dovrò cancellare appuntamenti di clienti che si erano prenotati. Questo breve viaggio si è appena trasformato in un incubo. La gente dovrebbe stare attenta e comprendere quanto sia rischioso un viaggio all'estero in questo momento».

 

Volo per l'Islanda cancellato due volte in 48 ore: odissea per 40 romani

 

Quarantena anche al rientro

Il governo spagnolo gestisce l'hotel La Noria in cui Kimberly è in isolamento. Ibiza è stata brevemente nella lista dei viaggi verdi ma, una quindicina di giorni dopo, è stata spostata di nuovo nell'ambra e migliaia di turisti, come la ragazza, sono al momento bloccati. La giovane ha prenotato la vacanza last minute per incontrare gli amici. Prima di ripartire per casa la giovane si è sottoposta al tampone obbligatorio che è risultato positivo. Il contagio è quindi presumibilmente avvenuto sull'isola dove prima del test positivo aveva trascorso cinque giorni di divertimento. «È stata una grande vacanza fino a quando non sono risultata positiva». Il giorno prima del volo a casa si è recata in una clinica vicina per il test necessario per il rientro in Gran Bretagna. Da quel momento è iniziato il suo incubo. 

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 19 Luglio, 14:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA