Spinge l'amica da un ponte di 20 metri, lo scherzo finisce malissimo: condanna in arrivo per la 19enne

di Alessia Strinati

0
  • 23
Ha spinto "per scherzo" la sua amica dal ponte, ma le conseguenze sono state gravissime. Tay'Lor Smith, 19 anni, di Washington ha ammesso di aver spinto la sua amica Jordan Holgerson, 16 anni, da un ponte di oltre 20 metri. Le ragazze erano insieme a un gruppo di amici a fare dei tuffi, quando  Tay'Lor ha spinto la sua amica causandole diversi traumi.

La 16enne ha riportato diversi traumi, tra cui la rottura di 5 costole che hanno causato la perforazione di un polmone. «Stava facendo il conto alla rovescia, ma io non ero convinta di saltare», ha raccontato la giovane vittima, come riporta anche la stampa locale, «Le ho detto: ‘No, non contare, non salterò mai se fai il conto alla rovescia. Non sono pronta’. E poi mi ha spinto». La 19enne è stata così accusata di condotta spericolata, reato per cui verrà condannata il prossimo 27 marzo e per il quale rischia fino a un anno di carcere.

La 16enne intanto sta seguendo ancora delle terapie per potersi riprendere del tutto dal trauma. La sua amica ha più volte provato a giustificarsi dicendo di non aver mai avuto intenzione di farle del male: «Voleva saltare e aveva paura, così l'ho spinta», afferma che lo ha fatto sotto richiesta di Jordan concludendo che pensava sarebbe andato tutto bene. 

 
Venerdì 22 Marzo 2019, 15:10 - Ultimo aggiornamento: 22-03-2019 15:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP